Pagelle
NEWS

Coppa Italia Roma VS Cesena - Le pagelle (con video)

La squadra gioca per tutto il tempo con una sufficienza insopportabile, come se avessimo già vinto tutto e in realtà ancora non abbiamo vinto niente. (di Emanule Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita 4 mesi fa
575
10:00
141010
ALISSON 6.5: Sul gol preso cade rovinosamente addosso a Manolas, anche se la colpa sembra più del difensore che del portiere. Nel primo tempo salva più volte con interventi prodigiosi, segno quantomeno di una buona condizione atletica.

MANOLAS 4: La peggiore partita in assoluto del difensore greco in tutta la sua carriera. Disattento, presuntuoso, con un aria di sufficienza ai limiti dell'irritante. Causa il gol del pareggio e rischia più volte di regalare il rigore agli avversari. Forse con la mente è già altrove?





RUDIGER 6: L'unico che si salva di un reparto in netta difficoltà, che all'improvviso sembra aver perso completamente la bussola della partita. Non compie errori particolari e salva tutto il salvabile, almeno lui si può dire che ci ha provato.

JUAN JESUS 5.5: Non fa certo disastri clamorosi nel primo tempo, ma non da assolutamente la sicurezza necessaria. Sbaglia troppi passaggi in fase di impostazione e si fa prendere spesso in velocità dai propri avversari. Forse troppo appesantito.

B. PERES 5: Spinge con troppa fatica e disorganizzazione, in zona offensiva sbaglia spesso la potenza del cross e in zona difensiva non è certamente tra i migliori. Ciononostante non è tra i peggiori, il che è un tutto dire.

PAREDES 5: Se il Cesena ha attaccato con veemenza per tutta la partita la colpa è sia della difesa ma soprattutto del centrocampo, rimasto fin troppo isolato e immobile in ogni fase della partita. L'argentino in particolare ha la grande occasione di prendersi le redini del reparto, ma la fallisce miseramente.

STROOTMAN 5: Come Paredes appare tra i più lenti e disattenti di tutta la gara, sbaglia molti interventi e i suoi palloni non sempre sono precisi per i propri compagni. La brutta copia del Kevin che siamo abituati a vedere.

MARIO RUI 4.5: Non voglio crocifiggerlo troppo dopo sole due presenze stagionali, ma guardando la prestazione di oggi mi viene da pensare se sia stato giusto il suo acquisto come titolare della fascia. Sbaglia praticamente qualsiasi cosa, dal cross più elementare al passaggio più ravvicinato, dimostrando di essere ben lontano dal roccoso terzino visto in terra empolese. Aspettiamo miglioramenti.

PEROTTI 5.5: Difficile giudicare la sua partita visto che di spunti interessanti non se ne conta nemmeno uno. Non gli do una insufficienza grave perché è rimasto poco in campo, ma comunque mi aspettavo un contributo sicuramente maggiore.

EL SHAARAWY 5.5: Per gran parte della partita è un fantasma in campo, non crea nulla in zona offensiva ed è uno dei più imprecisi del reparto avanzato. Nel secondo tempo migliora leggermente e fornisce l'assist per il gol di Dzeko, unico sussulto di una partita spenta e anomala.

TOTTI 6: Segna abilmente il rigore della vittoria anche se per tutto il primo tempo sbaglia un infinità di lanci per i compagni offensivi. Certo che se bisogna affidarsi ancora a lui dopo tutto questo tempo, vuol dire che qualcosa nell'ambiente non gira per il verso giusto.

SOSTITUZIONI

DZEKO 6: Sbaglia un gol davanti al portiere salvo poi riscattarsi qualche minuto dopo con il sinistro ravvicinato dell'1-0. Per il resto ha ben poche occasioni per mettersi in mostra, vista la pessima prestazione degli esterni e dell'intero centrocampo.

NAINGGOLAN 6.5: Dal suo ingresso in poi la squadra cresce discretamente e propone un gioco più veloce e aggressivo, segno di una dipendenza dal belga veramente esagerata.

EMERSON s.v: Prova ad attaccare nel finale, ma non ha occasioni per mostrarsi bene

SPALLETTI 6: La colpa della prestazione in sé non può essere data al nostro mister, che a parte qualche giocatore ha schierato anche oggi una formazione con tanti titolari e poche riserve. Questa volta però la squadra non lo ascolta e gioca per tutto il tempo con una sufficienza insopportabile, come se avessimo già vinto tutto e in realtà ancora non abbiamo vinto niente.

VOTO DI SQUADRA 5

Emanuele Grilli

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata