Analisi tattica dei gol

Cagliari Roma 3-2 - L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
182
5:00
291717
• 1 – 0 gol di Lykogiannis

 
 


Pronti, partenza e via. Quattro minuti di gioco, solito errore in fase di costruzione e Lykogiannis punisce la Roma.
Ennesima impostazione dal basso che regala il pallone al Cagliari, Diawara effettua un passaggio pigro, a metà fra Pellegrini che scivola e Villar in ritardo. Joao Pedro ne approfitta e allarga il gioco per Nandez; l’esterno uruguaiano punta e salta Diawara, entra in area, mette il pallone al centro dove arriva Lykogiannis a rimorchio e trafigge Pau Lopez.
Difficile commentare un altro gol subito derivante dai tantissimi errori della costruzione dal basso imposta dal gioco di Fonseca. Sicuramente gli interpreti non saranno dei migliori, ed è appunto per questo che il mister dovrebbe adattarsi.


• 1 – 1 gol di Carles Perez

 
 
 


Al 27’ Carles Perez trova il pareggio dopo una bella incursione in area.
Giro palla lento e ragionato della Roma all’altezza del centrocampo, Villar ha spazio e alza il baricentro, verticalizza sulla trequarti per Pellegrini che si smarca bene fra le linee. Il capitano giallorosso si gira e manda in porta Carles Perez con un bel passaggio filtrante. Lo spagnolo tira, centra il palo ed è fortunato sulla ribattuta perché si ritrova il pallone sui piedi; al secondo tentativo non sbaglia ed è 1 a 1.
Bella azione dei giallorossi che hanno aspettato il varco giusto senza forzare la giocata. Bravi Pellegrini e Carles Perez. Al primo si chiede proprio questo tipo di lavoro, da trequartista, muoversi fra le linee avversarie e fare assist.


• 2 – 1 gol di Marin

 


Nella seconda frazione di gioco il Cagliari ritorna in vantaggio con Marin.
Altro errore di impostazione, altro gol subito dalla Roma. Questa volta tocca a Mancini che sotto la pressione di Joao Pedro sbaglia il rilancio regalando il pallone ai sardi. Scambio veloce sulla trequarti fra Deiola, Simeone e Marin, quest’ultimo, senza ricevere alcuna pressione dai difensori e centrocampisti giallorossi, prende la mira, carica il destro e trova la rete del 2 a 1.
Mancini sbaglia nel rilancio ma poteva giocarla diversamente, più tranquillamente, c’è infatti Smalling che consiglia al compagno di tornare indietro da Pau Lopez, magari scaricando la pressione alta del Cagliari con un rinvio lungo.


• 3 – 1 gol di Joao Pedro

 


Passa qualche minuto e il Cagliari si porta sul 3 a 1 con Joao Pedro.
Calcio d’angolo dalla sinistra, Marin alla battuta, cross sul primo palo dove Joao Pedro, completamente solo, non deve far altro che girare di testa e metterla in rete.
Difesa della Roma immobile, marcatura a zona che ha condannato più volte i giallorossi in queste due stagioni firmate Fonseca. Difficile capire di chi sia la colpa in campo, dato che Joao Pedro stacca in area indisturbato senza essere marcato o seguito.


• 3 – 2 gol di Fazio

 


Fazio accorcia le distanze su calcio d’angolo.
È il 69’, dalla bandierina c’è Carles Perez che mette un bel cross in mezzo, Fazio sfrutta la sua statura e salta su tutti, mandando il pallone sul secondo palo, siglando il gol del definitivo 3 a 2.
Una partita che ha dimostrato come l’atteggiamento faccia la differenza, così come lo sono state quelle contro il Torino e contro il Parma. Una Roma senza mordente e un Cagliari che ha voglia di salvarsi a tutti i costi. È probabile che i giallorossi abbiano già la testa a giovedì, ma Noi Tifosi chiediamo alla squadra di onorare il campionato fino all’ultima giornata.
Fonseca ha sbagliato l’ennesima impostazione di gara, provando a giocare a modo suo contro un Cagliari che correva molto di più rispetto ai suoi.


Matteo Bianchetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 18 ore fa
ULTIMI ARTICOLI

inserita ieri
ULTIMI ARTICOLI

inserita 6 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata