Analisi tattica dei gol

Brescia Roma 0-3 - L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 3 mesi fa
238
0:00
1144
• 0 – 1 gol di Fazio



Dopo un primo tempo senza reti, la Roma trova il vantaggio nella seconda frazione di gioco con Fazio.
Calcio d’angolo da destra, alla battuta c’è Pellegrini. Il cross è tagliato in area ma nessun giallorosso si inserisce per saltare di testa, la difesa del Brescia però va in tilt e il pallone arriva sul secondo palo dove c’è Fazio che non esita un momento e, di sinistro, scarica in rete. Il portiere del Brescia si oppone come può ma grazie alla Goal Line Technology l’arbitro assegna il gol alla Roma.
Bello l’angolo battuto da Pellegrini nonostante nessuna torre giallorossa riesca a capire la traiettoria interessante disegnata dal fantasista romano. Fazio è fortunato ma prontissimo ad approffitare dell’occasione.


• 0 – 2 gol di Kalinic



Al 62’ minuto Kalinic raddoppia per la Roma grazie ad un’invenzione di Carles Perez.
L’azione parte dalle retrovie con Mancini che apre per Bruno Peres. Il brasiliano porta palla fino alla trequarti, si ferma e si appoggia su Carles Perez che dà sostegno alla manovra. L’ala spagnola dà un’occhiata ai movimenti dei compagni e nota Kalinic che si infila in area alle spalle dei difensori. Carles Perez offre un cioccolatino alla punta croata che con lo stop salta il portiere e mette in rete con facilità.
Azione avvolgente e veloce dei giallorossi: meraviglioso l’assist di Carles Perez che praticamente mette in porta Kalinic. Quest’ultimo è intelligente a compiere il movimento e a smarcare il portiere con uno stop.
Kalinic trova il terzo gol stagionale in 13 presenze, gli stessi gol fatti da Schick l’anno scorso in 24 partite.


• 0 – 3 gol di Zaniolo



Al 74’ i giallorossi chiudono la partita con il ritorno al gol di Nicolò Zaniolo.
Perotti è nella propria metà campo, si gira e parte a tutta velocità in dribbling fra i centrocampisti del Brescia. El Monito punta l’area e, notando l’inserimento di Zaniolo, lo serve sulla corsa. Il numero 22 giallorosso si infila prepotentemente fra le maglie azzurre dei difensori del Brescia, controlla e tira di potenza battendo Andrenacci sul primo palo.
Ottimo il lavoro di Perotti che si riscatta dopo la prova incolore contro l’Udinese.
Dopo il grave infortunio al ginocchio torna al gol Nicolò Zaniolo con la sua solita forza fisica e voglia di spaccare tutto. Se riesce a riprendere la forma di inizio stagione sarà un’arma in più che può fare la differenza per la volata finale e per l’Europa League.


Matteo Bianchetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata