In & Out
APPROFONDIMENTI

Benevento Roma 0-4 - In & Out

di Gilberto Proietti
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
433
7:00
433
Primo turno infrasettimanale di campionato e la Roma era attesa dalla trasferta a Benevento una delle neopromosse dello scorso campionato di serie B. Squadra più intraprendente rispetto a quella veneta affrontata la giornata precedente, sia per la presenza del pubblico di casa sia per una diversa organizzazione di gioco. Risultato scontato con gli ospiti che prevalgono con un netto 0-4.

IN

Kolarov: autore di un'altra prestazione di personalità, è il capitano del reparto pronto a riprendere il compagno se sbaglia un appoggio o un intervento. La sua classe è elevata nonostante i 31 anni e l'esperienza lo porta ad essere tra i migliori nel suo ruolo.

Gonalons e Pellegrini: il francese nel ruolo di De Rossi ha dimostrato che sarà molto utile come alternativa al capitano attuale. Ancora una buona prova anche per Pellegrini che forse però è più efficace con la presenza di Nainggolan; qualche volta è sembrato che con Strootman si intralciassero nella manovra di costruzione del gioco.

Dzeko: un centravanti di classe, ma lo sapevamo già. Un gol e un palo per tempo, e almeno altre cinque occasioni da gol. Se fosse più prolifico non so dove potrebbe arrivare... forse a miti tipo Garrincha o Pelè!

Perotti: altra spina nel fianco di ogni avversario, spinge corre dribbla e entra in area con tale facilità che ogni volta crea pericolo; quando non c'è si vede.


OUT

Unica nota stonata la prestazione del turco Under, autore di un tempo con poca personalità, perde troppi contrasti e non si propone come il Mister vorrebbe; pertanto nella ripresa viene sostituito da El Shaarawy. Niente di irreparabile, può succedere in un ragazzo che deve ancora affinare il talento che in lui si intravede. Sicuramente ci sarà spazio per lui più avanti nella stagione.

Altra missione portata a termine da parte di Mister Di Francesco che poteva sembrare scontata ma non lo era affatto visto che il Benevento era reduce dalla goleada del S. Paolo. Il turnover ha funzionato alla perfezione dimostrando che stavolta la Roma ha una squadra completa e competitiva per fare bene.

Gilberto Proietti

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata