Pagelle
APPROFONDIMENTI

Atletico Madrid VS Roma - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
313
10:00
866
ALISSON 6: Sui due gol presi non ha davvero nessuna responsabilità, mentre per il resto se la cava con la solita attenzione costante su ogni palla vagante in area. Per questo la sufficienza è assolutamente meritata.

B. PERES 5: Il voto è pesantemente condizionato dall'espulsione, che seppur molto severa ha costretto la Roma a giocare in dieci con ben quattro attaccanti schierati. Nei suoi 80 minuti giocati se la cava con una buona spinta offensiva e una discreta copertura difensiva. Un vero peccato.

MANOLAS 6: Per 70 minuti regge bene l'urto contro la spinta offensiva dei padroni di casa, poi dopo il gol di Griezmann perde la concentrazione e non riesce più a ritornare sugli stessi livelli, sbagliando anche il tempo della scivolata in occasione del secondo gol. La prestazione complessiva però è comunque sufficiente.






FAZIO 7: Senza dubbio il migliore di tutta la squadra, attento e caparbio in ogni situazione di gioco. Riesce sempre a trovare il tempo giusto per l'anticipo, sia di testa che di piede, districandosi in un occasione in particolare con un dribbling alla Perotti. Bene cosi.

KOLAROV 6.5: Per tutta la partita spinge con grande costanza ed efficacia, provando spesso il cross in mezzo per l'attaccante di turno. Purtroppo nessuno di essi è stato sfruttato come si deve, per questo servirebbe maggiore attenzione sui movimenti da fare per riuscire a trovare il gol.

GONALONS 5.5: La sua partita è l'emblema della sua prima parte di stagione in maglia giallorossa, un alternanza di cose positive ed errori da matita rossa. Spesso riesce a fornire ottimi lanci per i compagni offensivi, ma talvolta si dimentica del proprio avversario e si fa anticipare come un pivello in situazioni decisamente pericolose.

PELLEGRINI 5: Partita decisamente sottotono per il giovane centrocampista, che non riesce a sfruttare l'occasione europea giocando una partita confusionaria fatta di tanti errori in fase d'impostazione. La tecnica è sicuramente il suo punto forte, ma in questa partita non è riuscito a farla venir fuori.

NAINGGOLAN 6.5: Il voto è positivo già solo per l'immensa grinta che lo ha portato, nonostante l'infortunio, a giocare in tre giorni due partite complicatissime. Rispetto al derby capitolino si fa vedere poco in avanti, ma è importantissimo nel recupero palloni e nel far ripartire le azioni di squadra. E prende uno dei tanti pali della Roma in questa stagione.

PEROTTI 6: Nella prima ora di gioco è senza dubbio tra i più propositivi e intraprendenti, con discese sulla fascia costanti e tanti calci d'angolo procurati. Nell'ultima mezz'ora però cala drasticamente il suo contributo, probabilmente per via delle tante energie spese nelle ultime settimane.

DZEKO 5.5: Il gol comincia a mancare da veramente troppo tempo, e in questa partita anche il suo contributo alla squadra non è sembrato particolarmente soddisfacente. Prova qualche sponda interessante ma non riesce a creare pericoli veri e propri, concludendo una partita sottotono con ben zero tiri in porta.

GERSON 5.5: Dimostra di essere cresciuto tantissimo rispetto allo scorso anno, non subendo le pressioni dello stadio e giocando con tanta grinta e caparbietà. Spesso però, come capita a molti mancini, si dimentica che può usare anche il destro per calciare, sprecando alcune occasioni d'oro che avrebbero potuto cambiare la partita.

STROOTMAN 6: Si limita al compitino di gestione palla senza fare errori particolari ma neanche cose veramente positive.

DEFREL 5.5: Che sia entrato l'ho notato solo dalle maniche lunghe che lo hanno differenziato dal compagno Gerson, per il resto non tocca praticamente nessun pallone, risultando perciò inutile ai fini del risultato.

EL SHAARAWY sv: Entra quando ormai la partita non ha più nulla da dire, e prevedibilmente non riesce a creare spunti interessanti.

DI FRANCESCO 6: La formazione titolare messa in campo ci sta tutta, visto che la rosa al momento è lunga e gli può permettere un turnover ragionato. L'unica scelta sbagliata secondo me è far entrare El Shaarawy soltanto negli ultimi dieci minuti, magari se fosse entrato prima avrebbe potuto creare pericoli maggiori.

VOTO DI SQUADRA 5.5: Non può essere una sufficienza se la partita è finita 2-0, ma non voglio essere troppo severo perchè per almeno 70 minuti siamo riusciti a giocare allo stesso livello dei padroni di casa, che sono riusciti a sbloccare il risultato solo grazie a una prodezza individuale. La qualificazione è ancora alla nostra portata ma guai a sottovalutare gli azeri del Qarabag, che nonostante tutto vorranno salutare degnamente la massima competizione.

MIGLIORE ATL. MADRID – GRIEZMANN 7.5: Durante la prima ora di gioco non riesce mai ad impensierire la porta di Alisson, poi decide di svegliarsi e con una rovesciata incredibile e un assist manda la partita a favore dei biancorossi. Non segnava da quasi tre mesi, ovviamente doveva sbloccarsi proprio oggi.

PEGGIORE ATL. MADRID – THOMAS 5.5: Per gran parte della partita soffre la costante pressione degli ospiti giallorossi, rifiatando solo nella ripresa quando la manovra di gioco offensiva della Roma è calata drasticamente.

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata