Mercato

5 acquisti per la nuova stagione (difensori)

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 6 mesi fa
246
0:00
1277
Nonostante l’attuale situazione di emergenza dovuta alla pandemia del Covid-19, il Calcio Italiano sembra pronto a ripartire per portare a termine la stagione 2019/2020. Dodici partite da disputare entro il 20 agosto, data conclusiva della stagione in corso. Una corsa contro il tempo per consentire poi l’inizio della nuova stagione calcistica a partire dal 1° settembre 2020.
Se infatti le squadre si stanno allenando per concludere nel migliore dei modi questo finale tormentato, le società preparano le trattative che scalderanno l’estate.
Il nostro direttore sportivo Petrachi e il nostro mister Fonseca , nonostante le voci che vedono un riavvicinamento tra Pallotta e Friedkin per la cessione della Roma, si guardano in giro alla ricerca dei nomi giusti per migliorare la rosa giallorossa. Fonseca ha chiesto fondamentalmente tre giocatori: un difensore centrale, un terzino destro e un centravanti; ma il calciomercato, si sa, è un mondo strano, quindi proviamo ad immaginare i possibili futuri acquisti della Roma per ogni ruolo da migliorare (escluso il portiere): difensore centrale, terzino, trequartista, attaccante.
Partendo dalle retrovie, quali sono i 5 papabili nomi da affiancare a Gianluca Mancini per chiudere il muro difensivo giallorosso della prossima stagione?


Chris Smalling



​Il possente difensore inglese, come è ben noto, è in prestito, ma Fonseca e Petrachi non hanno mai nascosto di volerlo acquistare in maniera definitiva. Anche lo stesso Smalling ha dimostrato di essersi ambientato bene a Roma e l’idea di restare sembra essere in cima alle sue volontà. Unico problema? Il Manchester United. Infatti, i Red Devils, proprietari del cartellino del centrale classe 1989, chiedono tra i 18 e i 20 milioni per cederlo. Una cifra importante ma, per quello che ci ha fatto vedere in campo e per come è entrato nel cuore dei tifosi, potrebbe essere un buon prezzo.


Kevin Akpoguma



​Nel caso in cui Roma e Manchester United non dovessere trovare l’accordo per Smalling, Petrachi potrebbe andare in Germania a cercare una soluzione low-cost: Akpoguma, difensore centrale di 192 centrimetri di 25 anni, in forza all’Hoffenheim. Giovane, alto e forte fisicamente, nell’impostazione del gioco lascia un po’ a desiderare ma è migliorabile. Il suo punto forte è il tempismo, sa infatti intervenire al momento giusto per sradicare il pallone dai piedi degli avversari. Grazie alla sua fisicità è un buon colpitore di testa e può giocare su tutto il fronte difensivo. Verrebbe a costare almeno la metà rispetto a Smalling, per questo Petrachi lo tiene sott’occhio.


Jan Vertonghen



​Altra probabile soluzione low-cost per Petrachi: Vertonghen. Il potente centrale belga non riesce a trovare l’accordo per il rinnovo con il Tottenham ed ha più volte ribadito che non gli dispiacerebbe cambiare aria per andare in una società ambiziosa e che giochi in Europa. Il suo contratto è in scadenza il 30 giugno, per questo potrebbe partire a parametro zero. È un difensore di grande esperienza e di sicuro affidamento, insomma, a 33 anni può avere ancora un paio di stagioni ad alto rendimento e senza sborsare un centesimo sarebbe un grande affare. Il fatto di non aver trovato l’accordo per il rinnovo con una società ricca come il Tottenham lascia qualche perplessità, l’ingaggio è alto (6 milioni di euro a stagione) ma ci si può lavorare per averlo a prescindere dalla conferma di Smalling, soprattutto con la partenza di uno fra Fazio e Juan Jesus.


Armando Izzo