In & Out

Vitesse VS Roma 0-1 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 6 mesi fa
182
3:00
241616
L’altra sporca ultima rete. La Roma sbanca il GelreDome con una sassata di Oliveira sul finale di primo tempo di una patita sporca, difficile e a tratti brutta. Il campo si presenta in condizioni pietose e la Roma, vuoi per la paura degli infortuni, vuoi per la testa già al derby di settimana prossima, non dà il meglio di sé. Anzi, è il Vitesse a mostrarsi più arrembante, mettendo in difficoltà Rui Patricio più volte e graziandolo in alcune occasioni. L’unico modo per sbloccarla sembrava poter essere una palla da fermo, e infatti così è, su un pallone che gli olandesi cercano di allontanare, Zaniolo prova a ricacciarla in area e l’ex Porto, Oliveira, chiude l’azione con una bordata. Nella ripresa tripla sostituzione e la Roma controlla il risultato, gestisce e seppur soffrendo, ritorna in Capitale con un gol di vantaggio in attesa del ritorno. Gara in cui mancheranno però proprio Oliveira e Mancini, ammonito con diffida pendente.


IN

Rui Patricio

Il primo tempo le tiene in piedi tutto lui. Il salvataggio su Openda evita di andare sotto, poi conclude il compito ringraziando anche per l’imprecisione dei suoi avversari. Quindicesima porta imbattuta per il portiere arrivato questa stagione e altro risultato positivo a cui contribuisce in maniera importante.

Sergio Oliveira
Tanto bene nel saper cogliere l’occasione e sbloccare il match, male nella poca lucidità nel rimediare la doppia ammonizione, causando un maggior carico di sforzo ai suoi nel finale. Grazie a lui riusciamo comunque a strappare un risultato ottimo.

Tammy Abraham
Fatto venti, ha sfiorato il ventuno. Houwen salva sulla linea il gol che avrebbe potuto regalare maggior tranquillità al ritorno. In una partita giocata male, raggiunge almeno la sufficienza.


OUT

Maitland Niles – Vina

Una vera e propria sofferenza sulle fasce, motivazione giusta per cui nel secondo tempo vengono sostituiti entrambi. L’inglese è impalpabile, l’uruguaiano azzecca poco e nulla e la Roma rischia di andare in balia del Vitesse. La verità è che il livello non è nemmeno quello minimo richiesto.

Jordan Veretout
Terzo giocatore sostituito da Mou, sempre per buona ragione. Air Jordan non attiva il radar e la poca presenza a centrocampo concede ai padroni di casa di assaltare la nostra metà campo. Guerriero che ha deposto le armi.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 5 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata