Pre Match
APPROFONDIMENTI

Viktoria Plzen VS Roma - Pre match

di Francesco Giovannetti
Redazione de Il Legionario
inserita 9 mesi fa
183
7:00
121010
La trasferta di sabato alla Sardegna Arena ha visto andare in scena l’ennesimo psicodramma della stagione giallorossa, sperando che possa veramente essere l’ultimo stavolta: i giallorossi, in pieno controllo del match per più di un’ora, nel finale hanno abbandonato la partita regalando il pareggio ai padroni di casa in doppia superiorità numerica.

Ancora una volta, dunque, per ripartire ci si aggrappa alla medicina europea, che più volte ha fatto bene in queste due stagioni: il passaggio del turno come seconda è cosa già fatta, quindi è facile ipotizzare turnover con il rientro, ad esempio, di giocatori come Pastore e Perotti dal primo minuto per ritrovare minutaggio prezioso. Eppure, la Roma deve provare comunque a trovare i 3 punti in trasferta, per ridare un minimo di serenità e vitalità ad un ambiente provato quest’anno più che mai.

I padroni di casa, in realtà, sono ancora in piena corsa per il terzo posto che vale l’Europa League: a pari punti col CSKA ma in vantaggio negli scontri diretti, gli basta raggiungere lo stesso risultato che i russi matureranno a Madrid contro il Real. Vrba, dunque, manderà in campo i suoi uomini migliori col consueto 4-2-3-1: Hruska in porta, Reznik a destra, Pernica a far coppia con Hubnik al centro della difesa e Kovarik a sinistra. Davanti a loro la coppia Hrosovsky-Prochazka, con Cermak come trequartista e Petrzela e Kopic sugli esterni; davanti dovrebbe esserci Chory dal primo minuto.


I precedenti

Sono tre i precedenti europei tra Roma e Viktoria Plzen: oltre al rotondo 5-0 dell’andata all’Olimpico, infatti, ci sono anche le due sfide di Europa League del 2016, terminate con un’altra vittoria in casa per la Roma ed un pareggio in Repubblica Ceca; nessuna sconfitta, dunque, nei 3 precedenti totali con la squadra di Plzen. Nelle ultime 8 gare europee giocate al Mesta Plzen, però, i padroni di casa hanno vinto ben 6 volte, con 1 pareggio e l’unica sconfitta maturata nel girone di quest’anno contro il Real Madrid (0-5).

L’arbitro della sfida sarà Anthony Taylor, 40 enne nativo di Manchester, assistito dai connazionali Beswick e Nunn. Solo un precedente col fischietto oltremanica, quel Lione-Roma finito 4-2 di due stagioni fa, valido per l’andata degli ottavi di finale di EL e che influì decisamente ai fini del passaggio del turno. Anche per il Viktoria Plzen un solo incrocio con Taylor: era il luglio 2014, la garà contro il Petrolul Ploiesti (preliminari Europa League) terminò 2-2.


Francesco Giovannetti


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata