Approfondimenti
APPROFONDIMENTI

Una Roma (S)chic(k) o da ricostruire?

di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
1643
7:00
1144
Nel vivo del rush finale per il quarto posto, la Roma si trova immersa in tante domande, le cui risposte sembrano fortemente legate al piazzamento finale in classifica. L’accesso alla Champions League spingerebbe molti a credere ancora nel progetto di Pallotta&Co., soprattutto per quanto riguarda la situazione panchina, che presenta l’ormai noto nome di Antonio Conte come preferito alla guida dei giallorossi.

Mentre i ragazzi di mister Ranieri si trovano impegnati nelle ultime quattro “finali” di campionato, permane un gran punto interrogativo tra le fila offensive: Patrick Schick.
Il ceco è forse nel periodo più difficile della sua esperienza in Italia. Arrivato carico di speranze, si ritrova a soli tre gol in campionato a poche giornate dalla fine, non di certo ciò che ci si aspettava da un giocatore che alla stagione d’esordio alla Sampdoria aveva incantato la dirigenza e l’ambiente romanista. Eppure il ritorno di “Sir” Claudio aveva ben fatto sperare, mostrando come lo stesso allenatore riponesse molta fiducia nel giovane attaccante, ipotizzando anche che potesse benissimo giocare in coppia con Edin Dzeko.
Ma nelle partite da titolare non è mai riuscito a mostrare la cattiveria e la voglia di giocare, quasi come se fosse senza idee, il contrario di come invece sembra fare a Trigoria. Infatti Patrick sta lavorando anche nei giorni di riposo, nella speranza di convincere proprio Ranieri a dargli una maglia da titolare a Genova, contro i rossoblu, ai quali non ha mai segnato e contro cui al massimo è riuscito a giocare venti minuti nella stagione da blucerchiato.
A secco da quasi due mesi (l’ultimo gol è stato l’11 marzo contro l’Empoli), Schick ora cerca un rilancio personale, uno slancio anche in vista della prossima stagione, che lo vedrà quasi sicuramente ancora legato all’ambiente capitolino. Proprio oggi, infatti, il suo agente Pavel Paska ha confermato al portale idnes.cz la volontà del giocatore di rimanere a Roma, smentendo le voci di un suo possibile approdo in Bundesliga, sponda Lipsia.

Intanto in campionato arriveranno Genoa, Juventus, Sassuolo e Parma, avversari di tutto rispetto, ma di cui non si deve aver paura, il sogno di sentire per l’ennesimo anno l’inno della Champions League va tenuto vivo fino alla fine, magari anche con qualche scintilla di Patrick Schick.


GIovanni Acone


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata