Pagelle

Udinese Roma 0-4 Le pagelle (con video)

a cura di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 14 giorni fa
250
0:00
411
PAU LOPEZ 6: Riesce a meritare il voto solamente per un intervento strepitoso nel finale di gara che gli permette di mantenere la porta inviolata. Come si dice in questi casi, una vera e propria passeggiata di salute.

SANTON 6: Inizia con qualche errore banale in difesa e un intervento rischioso al limite della regolarità, ma col passare dei minuti acquisisce sicurezza e anche grazie alla povera offensiva bianconera gestisce la sua fascia senza troppi patemi.

SMALLING 7: Trova il suo primo e meritato gol in giallorosso con una zampata in area da attaccante consumato, che chiude virtualmente la gara e permette alla Roma di gestire i restanti minuti con maggiore serenità. Grandissimo Chris!!

FAZIO 6: Nonostante l'espulsione rimediata nella prima mezz'ora non riesco proprio a dargli una insufficienza, visto che si tratta di un'ingiustizia a dir poco clamorosa. Nei suoi primi minuti di gara se la cava discretamente, con la giusta sicurezza e attenzione in mezzo all'area.

KOLAROV 7: Segna il gol del definitivo 4-0 con freddezza e precisione, dopo aver giocato un'intera gara con la freschezza fisica di un giovincello. Tante discese importanti, tanti passaggi precisi e una gestione della fascia praticamente perfetta.





MANCINI 7:
Ormai sta assimilando sempre di più il ruolo di centrocampista centrale, ed è un peccato che con il Napoli sarà costretto a tornare arretrato sulla linea dei difensori. Come al solito non disdegna la copertura difensiva nei momenti morti della partita, ma al tempo stesso si rende protagonista di alcuni lanci veramente strepitosi. Crescita enorme.

VERETOUT 7:
In assoluto il maestro perfetto per l'orchestra giallorossa di mister Fonseca. Il giusto collante tra una difesa rocciosa e un attacco cinico e imprevedibile, il tutto grazie a tanta precisione in mezzo al campo e una percentuale di passaggi riusciti vicinissima al 100%. Veretout, mi piaci tu...

ZANIOLO 7: Trova fin da subito il giusto modo per zittire critiche e rosiconi, con il terzo gol consecutivo e un bel tocco sotto a superare il portiere Musso. Per il resto si diverte a far impazzire Samir e compagni con i soliti dribbling ad alta velocità, difficili da fermare anche per il miglior difensore.

PASTORE 7.5: Probabilmente è un voto fin troppo esagerato, ma non posso non premiare la straordinaria voglia di fare e la qualità messa in campo dal Flaco Pastore, che riesce dopo tanto tempo a giocare in una settimana ben 3 partite consecutive e tutte ad altissimi livelli. Quantità, qualità e sostanza, sarà resuscitato definitivamente?

KLUIVERT 7: Corona una delle azioni di squadra più belle degli ultimi anni con un bellissimo tiro a fil di palo, che porta al 3-0 e a un'esultanza di squadra veramente emozionante. Uno dei tanti giocatori rivitalizzati dalla cura Fonseca, che speriamo possa dargli continuità da qui fino alla fine della stagione.

DZEKO 6.5: A livello offensivo non si nota particolarmente, ma è da premiare in assoluto il grande spirito di sacrifico dopo l'espulsione di Fazio, confermata dai tanti rientri difensivi in aiuto ai compagni di squadra. Sei grande Edin!

CETIN 6: Il risultato acquisito in tempi brevi gli consente di mettere ancora minuti nelle gambe, e chissà che Fonseca non se lo inventi titolare con Mancini confermato sulla linea di centrocampo. Aspettiamo e vediamo.

FLORENZI 6: Dopo 3 giornate senza giocare riesce finalmente a ritrovare il terreno di gioco, gestendo palla con semplicità e tranquillità fino al fischio finale dell'arbitro.

PEROTTI sv: Anche lui entra nel finale per mantenere confidenza col terreno di gioco, in vista di un possibile impiego da titolare nella sfida di sabato contro il Napoli all'Olimpico.

FONSECA 7: Contro tutte le difficoltà del momento conferma la maggior parte della squadra vista nella precedente giornata, e i giocatori reagiscono con un impegno e una grinta costanti dall'inizio alla fine. Difensivamente non si soffre praticamente mai, e sembra che si riesca ad approfittare meglio delle azioni offensive create. Ottimo Mister!

VOTO DI SQUADRA 7.5: E' vero che l'Udinese è in uno stato di forma estremamente negativo, ma è altresì vero che storicamente la Roma ha sempre sofferto partite come queste. Invece stavolta il dominio è stato incontrastato dall'inizio alla fine, con l'espulsione inventata di Fazio che invece di disunire la squadra l'ha compattata ancor di più, fino a portare al 4-0 finale che non ammette replice. Forza Roma!



Emanuele Grilli





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata