Pagelle
APPROFONDIMENTI

Udinese Roma 0-2 - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 8 mesi fa
872
10:00
373838
ALISSON 7: Ogni volta che prova i suoi dribbling al limite dell'area mi si ferma il respiro per qualche secondo, ma per quanto riguarda gli interventi in pochi sono riusciti a darmi la sua sicurezza. Sempre attento e sicuro, capisce sempre il tempo giusto dell'uscita e non si fa mai trovare impreparato. Che giocatore.

FLORENZI 5.5: Nella prima parte di gara è senza dubbio il peggiore in campo, con una fase difensiva assente e una offensiva davvero troppo confusionaria. Nella ripresa migliora decisamente e non soffre praticamente più, ma per prendere la sufficienza per me bisogna fare ancora di più.

MANOLAS 7: Si riscatta della brutta prova col Benevento con una prestazione da autentico muro, sempre attenta e concentrata. Tra Alisson in uscita e gli avversari bianconeri prende decisamente più botte del previsto, ma questo non gli ha impedito di giocare bene fino alla fine della partita.





FAZIO 6.5: Anche lui gioca una partita praticamente perfetta, salvo un errore su un dribbling di Perica che lo aveva lanciato solo davanti la porta. Per il resto se la cava agevolmente contro il non irresistibile attacco bianconero, che incredibilmente fino a qualche giornata fa aveva fatto anche più gol della stessa Roma.

J. JESUS 6: Inizia la partita che peggio non si può, con una marcatura totalmente assente sul suo diretto avversario e un errore in retropassaggio da matita rossa. Nel secondo tempo però cresce notevolmente e non sbaglia praticamente niente, anticipando in maniera pulita ed efficace tutti gli avversari che gli sono capitati di fronte. Molto stiracchiata, ma la sufficienza finale è meritata.

DE ROSSI 6.5: Torna in campo dopo un mese e mezzo di assenza e per fortuna non si nota particolare ruggine nel suo gioco. A parte l'assist per il gol di Under non compie giocate particolarmente eccezionali ma da sicurezza a tutto il reparto, un fattore da molti non notato ma decisamente importante.

PELLEGRINI 5.5: A livello di grinta ed impegno meriterebbe anche la sufficienza ma sbaglia veramente troppi passaggi, una cosa non da poco se il tuo compito in realtà è di dare il via alla manovra di gioco giallorossa. Ultimamente è leggermente in calo, speriamo riesca presto a ritrovare la forma migliore.

C.UNDER 7.5: Tre partite, 4 gol e un assist. Il turco si sta prendendo sempre di più la Roma sulle spalle, nonostante la giovane età e le critiche premature che si è dovuto sorbire anche lui. Se verrà lasciato crescere e soprattutto se non verrà venduto, potrà regalarci tante altre soddisfazioni.

NAINGGOLAN 7: Sarà la nuova cresta rossa, sarà la posizione da trequartista, fatto sta che il ninja ha ritrovato finalmente importanza nella squadra e il contributo che tutti si aspettavano da lui. Ringhia su ogni avversario che passi dalle sue parti, e fornisce nel finale l'assist per il 2-0 del Monito Perotti. Bene cosi!

EL SHAARAWY 6: A livello di impegno corre tantissimo e duetta molto bene con i suoi compagni di squadra, ma a livello finalizzativo non è riuscito a dare il giusto contributo, con alcuni tiri pericolosi che però non hanno mai preso lo specchio della porta. Nel complesso però la sufficienza ci sta, anche se da un giocatore con le sue potenzialità mi aspetto decisamente qualcosa di più.

DZEKO 6: Il discorso è sempre lo stesso: se si valuta la sua partita dal punto di vista dei pericoli meriterebbe una sonora insufficienza, se invece vogliamo considerare la gestione palla, gli assist ai compagni e tutto il resto la sufficienza se la porta dignitosamente a casa. Qualcuno non sarà d'accordo, ma per me in una partita bisogna considerare tutti i fattori, anche il lavoro sporco che in molti neanche considerano.


PEROTTI 7: La scorsa partita mi ero lamentato molto del suo pessimo ingresso in campo, stavolta si può dire che il piglio è stato decisamente migliore. Prova fin da subito tanti dribbling e cross per i compagni, e nel finale è abile a trovarsi solo davanti Bizzarri e a batterlo con un destro preciso.

STROOTMAN 6: Entra per dare una mano al centrocampo e riesce discretamente bene nel suo intento, con qualche errorino in fase di impostazione ma niente di particolarmente eclatante.

DEFREL 6.5: So benissimo che è un voto decisamente elevato per uno che ha giocato solo 7 minuti, ma mi è piaciuta molto la voglia di fare e di dimostrare anche con poco tempo a disposizione. E da un suo recupero su Fofana nasce anche il gol che chiude la partita. Bravissimo!


MISTER DI FRANCESCO 7: Dopo le prime due partite di rodaggio finalmente si comincia a vedere un bel gioco e una maggiore proposta offensiva, totalmente sparita da metà dicembre a fine gennaio. Mette in campo la formazione migliore per condizioni atletiche e mentali, e nella ripresa azzecca praticamente tutti i cambi fatti. E ora testa allo Shakhtar!


VOTO DI SQUADRA 7: Dopo le prove buone ma a fasi alterne con Verona e Benevento finalmente si è visto un gioco migliore e più propositivo, anche se bisogna ancora imparare a finalizzare di più le occasioni create. Era importantissimo però vincere per risollevarci in classifica e presentarci alla Champions nella migliore condizione fisica e mentale. E allora, forza ragazzi!!

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata