L'argomento
APPROFONDIMENTI

Totti querela Giancarlo Dotto

Dotto, tifoso giallorosso, non ci ha messo molto a replicare e si è detto disponibile ad un confronto faccia a faccia con il numero 10 giallorosso. (di Maria Teresa D'arenzo)
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
2501
7:00
252727
“Se Totti deciderà di fare l’allenatore ucciderà la Roma!” . Non ha usato mezzi termini Giancarlo Dotto, il 9 ottobre, nel commentare la dichiarazione del capitano ad un suo possibile futuro in panchina.
Non solo, Dotto rincara la dose e definisce il numero 10 “un tappo per la Roma", ovvero un ostacolo alla crescita della squadra.

Francesco Totti non ha preso affatto bene le parole del collega, giornalista del quotidiano Romano Il Tempo, ed ha annunciato di volerlo querelare. Nella nota diramata dallo staff del calciatore si legge che avrebbe dato mandato agli avvocati Francesca Coppi e Filippo Gauttieri di valutare la rilevanza diffamatoria dell'articolo pubblicato sul quotidiano Il Tempo il 9 ottobre scorso. Il Capitano giallorosso ritiene il testo dell'intervista "gravemente lesivo della propria immagine personale e professionale, nonché idoneo a destabilizzare il proprio rapporto con i compagni di squadra, con l’allenatore e con gli organi societari, arrecando altresì gratuitamente danno alla propria reputazione personale e sportiva nei confronti dei tifosi della squadra".

Dotto, tifoso giallorosso, non ci ha messo molto a replicare e si è detto disponibile ad un confronto faccia a faccia con il numero 10 giallorosso. "Centinaia di articoli e commenti pubblici in questi ultimi anni testimoniano in modo inequivocabile la mia posizione su Francesco Totti: 1) trattasi del più grande calciatore italiano di ogni tempo; 2) per quella che è la mia visione, non solo la mia evidentemente, un vero leader avrebbe fatto qualcosa per favorire l'anomalia evidente e unica al mondo di una città più tottista che romanista" - scrive Dotto nella sua risposta - "Un caso d'idolatria vera e propria che non favorisce la crescita sportiva ed emotiva della squadra.[..] Sono pronto a un confronto sereno con Totti sul tema dove e quando lui preferisce".

Una chiacchierata vis à vis forse sarebbe meglio di uno scontro per procura nell'aula di un Tribunale.


Maria Teresa D'arenzo


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata