Pre Match
APPROFONDIMENTI

Torino VS Roma - Pre Match

di Francesco Giovannetti
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
544
7:00
411
Dopo 3 mesi di pausa, finalmente ci risiamo: domenica ricomincia il campionato della nostra Roma. La scorsa stagione, nonostante i molti dubbi iniziali, la squadra ha portato a termine una stagione esaltante, che ha visto la seconda semifinale di Champions League della nostra storia. Quest'anno Di Francesco ha il dovere di riprovarci, forte di una rosa più forte e più profonda rispetto a quella dello scorso anno.

L'esordio stagionale mette di fronte alla Roma il Torino, squadra che lo scorso anno ha leggermente deluso, complice anche i diversi stop in cui è incappato il gallo Belotti, punta di diamante dei granata. L'arrivo di Mazzarri ha dato un minimo di nuova linfa ai piemontesi, che quest'anno cercheranno di piazzarsi nella zona Europa League, sfuggita per appena 6 punti qualche mese fa.
I granata non si sono mossi moltissimo sul mercato, acquistando Izzo ma cedendo al contempo il giovane Barreca sul quale l'estate passata sembrava forte l'interesse della Roma. Gli arrivi nell'ultima giornata di Roberto Soriano e Simone Zaza spostano sono due colpi niente male per i granata, anche se probabilmente entrambi non saranno in campo da titolari subito (attenzione anche alla possibile cessione di Ljajic a questo punto). Inoltre, la possibilità di lavorare da inizio anno, ritiro compreso, con un allenatore non va sottovalutata, e Mazzarri già in passato ha dimostrato di poter dire la sua in Serie A. Un esordio sicuramente non comodo per la Roma, dunque, che è da subito chiama a dare il meglio per prendere i primi 3 punti in palio.

Facile quindi ipotizzare la conferma del 3-5-2, alternato tante volte lo scorso anno al 3-4-1-2. Sirigu tra i pali, davanti a lui il nuovo arrivato Izzo parte titolare nelle gerarchie difensive; insieme a lui N'Koulou, fulcro della retroguardia granata, e probabilmente più Moretti di Bremer (in evidenza nel precampionato). Sulla linea di centrocampo largo a destra ci sarà De Silvestri, che viene da una delle migliori stagioni giocate: in mezzo al campo Baselli e Rincon insieme a Meitè (Ljajic è out), a sinistra Berenguer avanti su Ansaldi. Davanti la coppia d'attacco sarà Iago Falqu-Belotti. Difficile, come detto prima, che possano esserci dall'inizio Zaza o Soriano: vedremo se Mazzarri sceglierà di utilizzarli a partita in corso.

PRECEDENTI
Sarà la quarta volta che Roma e Torino si affrontano alla prima giornata, con i giallorossi che hanno raccolto 2 vittorie contro l'unica granata: l'ultima è stata nel 1977, con la vittoria romanista per 2-1 firmata Di Bartolomei ed Ugolotti. In totale invece 73 sono le gare giocate in Piemonte, col Toro avanti nel bilancio: 38 vittorie a fronte delle 14 capitoline, e addirittura 31 pareggi a chiudere il conto.

Il direttore di gara sarà il signor Marco Di Bello, della sezione di Brindisi, assistito da Posado e De Meo (Nasca al var): per il fischietto pugliese sarà la settima con la Roma, 5 vittorie ed 1 pareggio fin qui. Bilancio positivo anche per il toro, che ha collezione fin qui 3 vittorie (una in B), 2 pareggi ed un'unica sconfitta (a Napoli nel 2016).

L'attesa è finita, si ricomincia. Finalmente.
Forza Roma!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata