In & Out

Torino Roma 2-3 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 10 giorni fa
142
0:00
300
L'undici giallorosso chiude il discorso Europa League strappando tre importanti punti sui granata.
La Roma cala il tris d'assi (Dzeko – Smalling – Diawara) e stende un discreto Torino, le cui speranze vengono tenute a galla per demerito di Pau Lopez, unico insufficiente del match.
L'ultima sfida con la Juventus rimane dunque una pura formalità, ma comunque gara interessante per valutare magari qualche giocatore finito nelle retrovie. La testa ora è tutta a Duisburg, per la sfida degli ottavi contro il Siviglia, crocevia di una stagione di alti e bassi.


IN

Edin Dzeko

Nonostante la società lo abbia considerato incedibile, per i malpensanti Edin sarebbe già diretto altrove. Cosa che sarebbe piaciuta molto anche al Torino che invece si trova a perdere la testa dietro al numero 9 bosniaco: Edin si diverte a controllare il gioco e a segnare, ancora (106)!
Dzeko prima segna e poi conquista un rigore, fondamentale ai fini dell'esito della partita. Un Babbo Natale estivo che regala anche a Diawara l'emozione del primo gol in giallorosso e che speriamo possa portare regali anche nel cammino europeo. Sicuro il suo riposo pre-Siviglia.

Chris Smalling
Parte piano e poi cresce, cresce così tanto che i difensori avversari non riescono a contenerlo sul colpo di testa che ribalta il vantaggio iniziale granata. Chris tra voglia di rimanere nella capitale e buone prestazioni sta dimostrando di valere la cifra richiesta dallo United, ma anche di essere una pedina fondamentale nello scacchiere dello stratega Fonseca.



OUT

Pau Lopez

La scorsa settimana aveva avuto la scusante dei problemi intestinali, che ne avrebbero fortemente influito la prestazione contro la SPAL, con la Fiorentina si è cercato di non dargli troppe colpe, ma con il Torino subisce due reti, di cui soprattutto la seconda, evitabili. Purtroppo dati alla mano Pau non concede più sicurezze come magari aveva fatto nella prima parte del campionato, subendo sempre gol dal 23 febbraio nella sfida con il Lecce, e spingendo molti tifosi a preferirgli Mirante nonostante l'età. Il futuro è incerto, la permanenza del portiere spagnolo di più.


Giovanni Acone




Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata