News
NEWS

Spalletti: “L’importante è che si inizi bene per fare le cose ad alto ritmo".

"Totti è arrivato nella maniera giusta, con la testa giusta, penso ci possa dare una mano importante”
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
119
12:00
212222

Luciano Spalletti ha rilasciato le prime dichiarazioni di Pinzolo. Queste le sue parole a Roma Radio: 

Si aspettava questo accoglienza in ritiro?
No, non c’ero più abituato, era da tempo che non facevo un ritiro sulle nostre montagne, ho visto grande partecipazione ed entusiasmo, una delle regole necessarie per partire bene. Il campo è perfetto, gli ingredienti per far bene ci sono tutti. Abbiamo prima di tutto una buona squadra e tutte le caratteristiche per sviluppare un buon lavoro“.

Il preliminare di Champions e l’inizio ravvicinato del campionato influiranno sulla preparazione?
C’è un’impostazione diversa riguardo gli allenamenti, non ci sono più le lunghe distanze di una volta. Oggi iniziamo subito con le partitelle. Questo fatto di essere pronti prima è un fatto che sta nella normalità delle nuove metodologie“.

Ha trovato bene la squadra?
L’importante è che si inizi bene per fare le cose ad alto ritmo. A parte qualcosa in cui dovremo stare attenti, sono tutti a disposizione“.

Totti ha detto di sapere cosa aspetta alla squadra. E ieri lo ha accompagnato dai tifosi…
Francesco è arrivato nella maniera giusta, con la testa giusta, penso ci possa dare una mano importante, dal punto di vista della qualità di gioco e della presenza. E’ una fetta importante della nostra Roma. C’è stato un piccolo contrattempo muscolare ieri, oggi farà un po’ di differenziato ma lo avremo in campo e faremo uso delle sue qualità. Ieri è andato a firmare qualche autografo a questi ragazzi che lo vedono come un Dio“.

Contento del coro fatto dai tifosi per Iturbe?
Il fatto di essere accolti in maniera positiva fa piacere ai giocatori, ma sono loro i primi a dover sapere che devono essere loro a fare la differenza, sono loro i professionisti. Sono loro i nostri uomini, sono loro i cavalli che tirano il calesse: attraverso il loro carattere e la loro forza mentale si riescono a fare delle buone cose“.

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata