In & Out

Sampdoria Roma 0-1 - In & Out

Basta ancora una volta solo una rete per portare a casa altri tre punti. Di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 3 mesi fa
155
2:00
1277
La squadra di Mourinho esce dal Marassi con il rigore trasformato in maniera perfetta da capitan Pellegrini e con tante altre occasioni per raddoppiare, che fortunatamente non pesano ai fini del risultato. Altra buona prestazione di Camara che, oltre a concedere riposo a Matic, regala maggior fluidità e velocità a centrocampo; bene anche Zaniolo che in poco più di venti minuti crea tre nitide azioni da gol, vedendosi due volte la gioia bloccata da Audero (e da un pizzico di egoismo) e l’ultima da un fuorigioco di una decina di centimetri. Rimandato El Shaarawy, titolare al posto di Spinazzola, ma che non risponde alle aspettative risultando un po’ sofferente in fase difensiva, rischiando tra l’altro di regalare quasi un rigore ai blucerchiati. La Roma si lancia al quarto posto e a meno quattro punti dal Napoli, con il quale si sfiderà domenica sera per provare a sognare qualcosa di più.


IN

Chris Smalling

Penso non sia più necessario cercare di descrivere l’ennesima prestazione da antiaereo. L’inglese fa dormire sogni tranquilli ai suoi, coadiuvato anche dagli ottimi di Mancini e Ibanez, non concede nulla alla Samp. Neanche un brivido per Rui Patricio che nel frattempo potrebbe prendersi un caffè. Domenica dovrà fare straordinari per fermare un attacco del Napoli che sembra inarrestabile, ma che fin ora non si è trovato davanti Chris.

Lorenzo Pellegrini
A digiuno come Zaniolo, riesce a sbloccarsi e lo fa in modo straordinario con un rigore perfetto: palla sotto l’angolo alto e vantaggio per i suoi. Tanto lavoro come al solito anche in retroguardia, poi al triplice fischio può finalmente festeggiare i tre punti e le 200 presenze in A. Welcome back Lollo!

Mady Camara
Sembra aver capito cosa vuole da lui Mourinho: movimenti rapidi e fisicità allo stesso tempo. Compie ancora qualche errore in fase di impostazione, ma viene ben compensato dalla prestazione dominante in mezzo al campo. In attesa di Gini, Mady si fa valere nella zona dove solitamente soffriamo di più. Il miglior modo per rilanciarsi.


Giovanni Acone






Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata