Pagelle

Roma Wolfsberger 2-2 Le pagelle (con video)

a cura di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 9 mesi fa
391
0:00
191313
MIRANTE 6.5: Viene confermato meritatamente anche in Europa League e fino al momento dell’infortunio, a seguito di un prodigioso intervento, si comporta più che dignitosamente. Sul gol preso non può veramente fare nulla, visto che non viene ingannato da un giocata avversaria ma da un proprio compagno di squadra.

FLORENZI 5: La situazione attuale del nostro capitano è paragonabile alla vita del rag. Ugo Fantozzi. Ha un’occasione d’oro per farsi valere contro i mediocri avversari austriaci e rovina tutto con un autogol a dir poco imbarazzante. Da quell’episodio in poi non si riprende più, sbagliando facili passaggi e prendendosi dei fischi che ormai sanno quasi di rottura definitiva.

FAZIO 5: Torna titolare dopo tempi immemori e la Roma torna a prendere 2 gol in una maniera drammaticamente banale: sarà forse un caso? Viene messo fin da subito in difficoltà dal pressing degli ospiti, e nella ripresa si dimentica completamente la marcatura in occasione del 2-2 che farà soffrire e non poco i tifosi presenti allo stadio. Santo Smalling, aiutaci tu…

MANCINI 6: La mancanza di Smalling al suo fianco lo costringe fin da subito a prendere le redini della difesa, e lui lo fa al suo solito modo: ringhiando su ogni avversario con la solita grinta e caparbietà. Nonostante la prova mediocre della squadra e qualche errore in marcatura, alla fine la sufficienza riesce a portarsela a casa.

SPINAZZOLA 5.5: Dopo un inizio di stagione convincente anche lui sta incappando nel cosiddetto "periodo dei 5.5", in cui non si capisce bene come valutare le sue prestazioni poiché non sono né carne né pesce. Prova qualche timida verticalizzazione in avanti senza particolare successo e in fase difensiva si limita al solito compitino senza mai strafare più di tanto.



DIAWARA 6.5: Il passaggio filtrante che porterà al gol del 2-1 è praticamente perfetto, segnale evidente della sua crescita non solo in fase difensiva ma anche offensiva. Il giallo preso dopo pochi minuti ne limita l'esplosività in mezzo al campo ma nel complesso, considerando le prestazioni altalenanti dei compagni di squadra, risulta essere uno dei migliori in campo.

VERETOUT 5.5: Poco incisivo e disattento. Il francese prova fin da subito ad aiutare la squadra, ma non riesce quasi mai a dare brio alla manovra, limitandosi a uno sterile possesso palla che non ha contribuito ad aumentare i ritmi della partita. Considerando che le sta giocando praticamente tutte ci sta un calo dal punto di vista fisico, sarebbe bene farlo rifiatare un po' anche se nella Roma attuale non ci sono giocatori con le sue caratteristiche.

PEROTTI 6.5: Dopo Verona-Roma si riconferma ottimo rigorista e uomo assist, qualità che in soli 20 minuti gli portano ad essere determinante su entrambi i gol segnati dalla compagine giallorossa. Per il resto prova le sue solite finte che spesso mettono in difficoltà la retroguardia austriaca, per poi uscire al 70'esimo dopo aver dato tutto il possibile. Bentornato Monito!

MKHITARYAN 5.5: Il problema è sempre quello. Se si valuta la prestazione in sé per se la sufficienza ci potrebbe anche stare, ma non parliamo di un Santon qualsiasi. L'armeno ha costruito la sua carriera sui tanti assist e la precisione nei passaggi, e vederlo limitarsi al compitino è un po' deludente se si pensa a quanta qualità può sfornare questo giocatore. Forse sarò io ad avere troppe aspettative.

UNDER 5: Ancora una volta spreca una buona occasione da titolare con una partita scialba e senza alcun sussulto particolare. A parte un bel tunnel, infatti, il turco sembra a tutti gli effetti l'ombra di se stesso, appesantito fisicamente e mentalmente e totalmente incapace di collaborare a sufficienza con i compagni di squadra. Ad oggi non merita di essere il titolare nella Roma, e chissà che non abbiano influito i "casini" post-esultanza militare con la Turchia.

DZEKO 6.5: Pronti via e subito si guadagna un rigore solare ben realizzato dal Monito Perotti. Passano dieci minuti e su assist dello stesso giocatore trova il 2-1 andando a -2 da Totti nella classifica dei marcatori europei con la maglia giallorossa. Fatta questa rete però il giocatore si spegne, diventando improvvisamente svogliato e sprecando nel finale un'ottima occasione per trovare il gol del 3-2. Per questo il voto finale è positivo, ma non eccezionale.

PAU LOPEZ sv
(Dal 62' per Mirante): Entra a freddo dopo l'improvviso infortunio di Mirante e dopo soli 5 minuti subisce incolpevolmente il gol del 2-2 degli austriaci. Per il resto poi non arrivano altre conclusioni, perciò l'unico voto che posso dargli è un sv.

PELLEGRINI 6 (Dal 66' per Under): Entra per un deludente Under e fin dai primi minuti prova le sue solite verticalizzazioni per i compagni offensivi, che spesso però non lo seguono con la giusta attenzione. Almeno il suo lo ha fatto diligentemente.

ZANIOLO 6 (Dal 67' per Perotti): Anche lui entra per ridare brio a una squadra spenta e dimostra fin da subito la sua tanta voglia di fare e dimostrare. Si rende protagonista di un'ottima azione personale purtroppo terminata con un tiro debole ben parato dal portiere degli ospiti.

FONSECA 6: La prestazione nel complesso è stata mediocre, ma al nostro mister ho veramente poche colpe da imputare. La formazione, considerando infortuni e squalifiche, è adeguata all'importanza della sfida, e non è colpa sua se gli errori peggiori derivano da giocatori che pretendono di avere maggiore spazio. Nel finale fa entrare Pellegrini e Zaniolo per aumentare la mole offensiva ma è tutto inutile, e la sua delusione a fine partita non lascia scampo ad equivoci.

VOTO DI SQUADRA 5: La qualificazione è arrivata e sicuramente è importante, ma questa partita ha lasciato molti dubbi e ben poche certezze. La squadra ha giocato con una sufficienza esagerata, nonostante gli avvisi del mister, svegliandosi solo a sprazzi e solo grazie ad alcune giocate individuali. Questi non sono i santi per andare in paradiso...


Emanuele Grilli




Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata