Triplice fischio

Roma Wolfsberger 2-2 - Qualificazione con brivido

I giallorossi sono secondi nel girone sotto la squadra di Istanbul battuta due volte.
Redazione de Il Legionario
inserita 3 mesi fa
340
0:00
977
La Roma ha il destino europeo nelle sue mani, ma non riesce a battere la squadra austriaca già fuori dai giochi e si complica la vita da sola in vista dei sedicesimi.
I giallorossi partono forte e conquistano subito un rigore con Dzeko atterrato in area da Kofler. Sul dischetto si presenta lo specialista Perotti che spiazza l'estremo difensore e porta in vantaggio la Roma. Il Wolfsberger però reagisce subito e agguanta il pareggio dopo soli tre minuti grazie ad una deviazione sfortunata di Florenzi che insacca nella propria porta.
Nonostante l'aggressività della squadra austriaca, i giallorossi raddoppiano al 19' con una bellissima azione: verticalizzazione magistrale di Diawara che lancia Perotti in area, il numero 8, solo davanti al portiere, è altruista e serve Dzeko che deve soltanto spingere la palla in rete.
Dopo una prima mezz'ora a ritmi altissimi, si rallenta un po', ma è comunque una partita piacevole, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. È la Roma, però, a mantenere il pallino del gioco.
Il primo tempo non regala altre emozioni e finisce con il risultato di 2-1.

La partita riprende con il Wolfsberger che colpisce subito un palo con Weissman.
La Roma risponde al minuto 54 con una bella azione di Spinazzola che serve in area, il tiro di Under è deviato in angolo. Cinque minuti più tardi Mirante salva su Niangbo, il portiere però si fa male ad una spalla ed esce, entra Pau Lopez. L'estremo difensore non fa in tempo a scaldare i guantoni che viene subito incolpevolmente trafitto: Mkhitaryan perde palla a centrocampo, forse con un fallo, sulla ripartenza il Wolfberger trova il pareggio con Weissman che anticipa Fazio con un tuffo di testa.
Al 65' bella azione personale di Under che entra in area e calcia da posizione defilata, il tiro però è debole.
Fonseca vede la Roma in difficolta ed inserisce Pellegrini e Zaniolo al posto di Under e Perotti. I giallorossi riprendono forza e ci provano, ma i colpi di testa di Mkhitaryan e poi di Dzeko sono poco precisi. Al minuto 79 ci prova anche Fazio con una botta da fuori, ma Kofler è attento. Nei minuti finali, nell'altra gara del girone, il Basaksehir trova il vantaggio sul Borussia Mönchengladbach, mentre all' Olimpico Kofler compie un miracolo su Dzeko.

Incredibile il verdetto con la Roma che si qualifica da seconda e viene superata dalla squadra di Istanbul battuta e dominata in entrambi gli scontri del girone.
Lunedì ci saranno i sorteggi per i sedicesimi con la Roma che ora rischia di incontrare Arsenal, Ajax, Manchester United e Siviglia.

Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata