Pagelle
STADIO

Roma VS Viktoria Plzen - Le pagelle (con video)

La Roma continua a subire gol e questa è l'unica nota stonata di una partita vinta nettamente e con merito (di Emanuele Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita 10 mesi fa
615
10:00
271919
ALISSON 6.5: Prestazione sicura e attenta per il portiere brasiliano, che nonostante il gol preso all'inizio difende con attenzione la sua porta, salvando più volte con parate importanti.

BRUNO PERES 5.5: Non attraversa un periodo di particolare forma, spesso sbaglia il cross per i compagni e anche in fase difensiva pecca troppo di disattenzione. Deve tornare su alti livelli.





FAZIO 6: Unica pecca della partita la dormita in fase difensiva che permette a Zeman di colpire liberamente e trovare l'1-1. Per il resto svolge diligentemente il suo compito, con interventi precisi e puliti.

RUDIGER 6.5: Rispetto al compagno di reparto ha il merito di fornire l'assist per il gol del vantaggio di Dzeko. Dimostra di aver pienamente recuperato dall'infortunio, cosa che visto il suo fisico possente non era del tutto prevedibile.

EMERSON 6.5: Torna in campo dopo alcune settimane di stop e si impegna molto nel chiudere ogni spazio e spingere davanti. Buona prestazione nel complesso.

PAREDES 6.5: Centra in pieno la traversa su punizione e nel complesso rimane sempre attento e concentrato su ogni azione di gioco. Deve migliorare ancora per diventare un titolare giallorosso, ma queste partite possono senza dubbio aiutare.

STROOTMAN 6: Non riesce a velocizzare particolarmente la manovra, ma vista la mediocrità degli avversari cechi non ce n'era particolare bisogno. Prestazione sufficiente ma contro avversari più forti serve qualcosa di più.

SALAH 5.5: Troppo molle nel primo tempo, troppo confusionario nel secondo. Quando non è in forma ne risente tutta la manovra offensiva, anche se in questa partita ci ha pensato Dzeko a rendere inutili le occasioni sbagliate dall'egiziano.

NAINGGOLAN 6.5: Roccioso e aggressivo come sempre, si impegna molto per la manovra offensiva con passaggi importanti purtroppo non sempre sfruttati. Dimostra di onorare al meglio la fascia di capitano indossata per l'occasione.

ITURBE 6: Diamo a Cesare quel che è di Cesare, nonostante siamo ben lontani dal vedere un Iturbe determinante e decisivo, la prestazione di ieri sera è stata senza dubbio sufficiente. Pressione costante alla retroguardia degli ospiti, diversi palloni recuperati e tanti falli presi intelligentemente. Ripartiamo da qui.

DZEKO 8.5: Ancora una volta è l'autentico mattatore della partita, segna la sua prima tripletta in maglia giallorossa e ne avrebbe potuti fare almeno altri due. Tecnicamente di un livello superiore, svaria su tutto il fronte offensivo e difensivo recuperando palloni e servendoli intelligentemente. Attualmente è il prototipo del centravanti perfetto, bravo non solo nel finalizzare ma anche nel giocare a tutto tondo. Bravo Edin!!

SOSTITUZIONI

PEROTTI 7:
Entra in campo con il piglio giusto, con tanta voglia di fare e dimostrare. Segna un gol fantastico anche se abbastanza fortunato, ma la giocata è senza dubbio da applausi.

SPALLETTI 6.5: La sua Roma continua a subire gol e questa è l'unica nota stonata di una partita vinta nettamente e con merito. Era importante reagire alla sconfitta di Bergamo e la sua Roma ci è riuscita, con tanti gol fatti e un Dzeko in grande spolvero. Importante chiudere il discorso qualificazione in anticipo cosi da permettere ai giocatori che hanno giocato meno di farsi valere in terra rumena.

VOTO SQUADRA 6.5

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata