Pre Match
STADIO

Roma VS Milan: Pre Match

L’obiettivo è ovviamente non rallentare il ritmo in vista del prossimo turno di campionato, quando si dovrà affrontare la Juve in trasferta. (di Francesco Giovannetti)
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
795
7:00
352323

La vittoria nel derby di domenica scorsa non è stata seguita da una buona prestazione giovedì in Europa League, gara a cui comunque la Roma arrivava senza particolari motivazioni visto il primo posto già acquisito nel girone. La testa era dunque probabilmente già a lunedì sera, quando all’Olimpico andrà in scena il testa a testa con un sorprendente Milan fin qui: l’obiettivo è ovviamente non rallentare il ritmo in vista del prossimo turno di campionato, quando si dovrà affrontare la Juve in trasferta.

La squadra di Montella, dopo essere partita in maniera non eccelsa in questa stagione, si è ripresa trovando un sistema di gioco adatto ai suoi uomini: in particolare il tecnico campano, ex sia da giocatore che da allenatore con la squadra giallorossa, ha imparato a soffrire anche quando necessario, non proponendo forzatamente un gioco così offensivo.

Tra i pali rossoneri ci sarà come sempre ormai Donnarumma, che si sta confermando come un portiere pronto più per il presente che per il futuro: davanti a lui difesa a quattro con Abate confermato a destra e De Sciglio favorito su Antonelli a sinistra; i terzini milanisti dovranno stare attenti al modulo scelto da Spalletti, che ha dimostrato di saper variare anche a partita in corso. Al centro la coppia sarà ancora Paletta-Romagnoli.

A centrocampo niente convocazione per Bonaventura, che sembrava essere sulla via del recupero ma è stato costretto al forfait: pronto più Bertolacci che Sosa per sostituirlo. Locatelli e Pasalic si tengono la maglia da titolari per ultimare il reparto.

Davanti stesso discorso per Bacca, che lascia dunque ancora il posto da titolare a Lapadula. In settimana poi Montella ha provato Honda al posto di Niang, quindi attenzione al giapponese. L’ex Liverpool Suso invece è sicuro del posto.


I precedenti

Ben 81 i precedenti tra le due compagini con i rossoneri avanti nel computo totale: 27 vittorie contro le 24 romaniste, e 30 pareggi a fare da contorno. In parità finì anche lo scorso anno, quando Kucka nella ripresa rispose al gol iniziale di Rudiger nella partita che poi costò di fatto il posto a Garcia. Il Milan non vince comunque all’Olimpico dalla stagione 2011/2012, quando si impose per 3-2 con la rete di Nesta e la doppietta di Ibrahimovic. In generale addirittura solo una vittoria negli ultimi 11 confronti nella Capitale.

L’arbitro della sfida sarà Paolo Silvio Mazzoleni, fischietto bergamasco che era il direttore di gara proprio nel 2-3 citato sopra, unica sconfitta nei 19 incroci con l’arbitro lombardo. Ci sono poi infatti 12 vittorie e 6 pareggi a confermare un trend nettamente positivo con lui.

Con i rossoneri sono invece 17 le gare dirette: sette vittorie (l’ultima il 2-1 esterno a Palermo di questa stagione), cinque pareggi ed altrettante sconfitte.

Francesco Giovannetti

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata