Pagelle
APPROFONDIMENTI

Roma VS Hellas Verona - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
436
7:00
966
ALISSON sv: Per la prima volta sono costretto a non dare il voto al nostro portiere, visto che in 93 minuti non è stato mai impegnato in nessun modo. Dopo gli interventi strepitosi in Champions League si è goduto una serata tranquilla senza però perdere mai la concentrazione.

FLORENZI 7: Un grande assist per il 2-0, grande attenzione difensiva e una grinta encomiabile per tutti i 90 minuti. Sandrino è tornato definitivamente nel cuore di tutti, con una prestazione ottima che non ha fatto trapelare minimamente i 325 giorni di distanza dall'infortunio con il Sassuolo.

MANOLAS 6.5: L'attacco gialloblù non lo impensierisce minimamente, salvo con qualche scatto di Kean stoppato sul nascere dalla velocità del centrale greco. Una buona prestazione che da seguito a quella in Champions League e che conferma il suo ottimo stato di forma.





FAZIO 6: Rispetto a Manolas ha un voto leggermente più basso ma non perchè ha fatto particolari errori, ma semplicemente è stato addirittura meno impegnato del suo compagno di reparto. Si limita a gestire palla senza nessun intervento particolare.

KOLAROV 7: Quello che vuol dire avere un terzino forte e d'esperienza. Prova il gol su punizione senza fortuna e allora decide di fornire un assist al bacio per l'amico e compagno Edin Dzeko, che ha cosi potuto chiudere la partita. Sempre preciso e puntuale, ancora una volta tra i migliori in campo.

DE ROSSI 6: Una partita con pochi guizzi ma tutto sommato tranquilla e senza patemi. Si occupa principalmente di fare da collante tra difesa e centrocampo, non soffrendo mai il pressing avversario e gestendo palla in tutta sicurezza.

NAINGGOLAN 6.5: Segna con grande abilità il gol del vantaggio giallorosso, mettendo cosi subito la partita in discesa verso la meritata vittoria. A parte quest'occasione sia nel primo che nel secondo tempo preferisce limitarsi alla gestione palla senza affondare particolarmente il colpo.

PELLEGRINI 7: Sfrutta al massimo questa chanche da titolare con una partita tutto cuore e polmoni, che in fin dei conti avrebbe anche meritato la marcatura. Sempre attento e puntuale, riesce a farsi beffe dei suoi avversari che spesso sono costretti al fallo per fermarlo. Bene cosi.

CENGIZ UNDER 6.5: Dimostra di avere grandi potenzialità con alcuni dribbling degni di nota e una grande forza di volontà. Prende una traversa piena con un bel tiro di destro e fa sempre la cosa giusta con il pallone tra i piedi. Ottimo esordio.

DZEKO 7.5: Nel prepartita viene premiato per il titolo di capocannoniere della scorsa stagione, e per non perdere il ritmo decide di segnare subito una bella doppietta, anche se poteva segnarne almeno altri 3. Comunque per questa vittoria va benissimo cosi.

EL SHAARAWY 7: L'unica cosa che è mancata ieri al faraone è stato il gol, cercato incessantemente per tutti i 90 minuti. Inizia fornendo un bell'assist a Nainggolan per il gol del vantaggio, poi prova per almeno 5 volte a trovare la soddisfazione personale mancandola per imprecisione e parate del portiere.

SCHICK 6: Esordisce come esterno provando subito un tiro potente dalla distanza e qualche lancio per i compagni. Quando sarà al pieno della forma potrà dare sicuramente di più.

GERSON sv: Entra gli ultimi minuti giusto per far rifiatare Nainggolan e poco più.

H. MORENO sv: Esordisce anche lui in campionato giocando solo 3 minuti di gioco, ingiudicabile.

DI FRANCESCO 6.5: Contro un avversario ai limiti del mediocre decide di mettere subito delle riserve in ogni reparto, ed ognuno ha dato le risposte sperate. La squadra crea molto davanti anche se deve migliorare in fase di palleggio, per adesso l'importante è ottenere i tre punti e aver dato minutaggio a tutti i componenti della rosa.

VOTO DI SQUADRA 6.5:
Un voto positivo per una vittoria importante e rotonda, anche se non troppo elevato visto il mediocre livello degli avversari. Il gruppo è solido, unito e compatto, e se continuerà cosi potrà dire la sua anche in questo campionato. Forza ragazzi.

MIGLIORE VERONA: BESSA 6:
Uno dei pochi a meritare la sufficienza, visto che ci ha provato con costanza e determinazione, almeno nel primo tempo. Se il Verona vuole sperare almeno nella salvezza, deve ripartire dalla sua grinta.

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata