Triplice fischio
NEWS

Roma show! Che poker alla Fiorentina.

Spettacolare Roma che all’Olimpico rifila 4 gol alla Fiorentina e si riprende di prepotenza il secondo posto.
Redazione de Il Legionario
inserita 10 mesi fa
587
7:00
251919
Dopo un paio di partite sotto tono, torna la Roma che conoscevamo e che ha fatto sognare il popolo giallorosso. La partita contro la Fiorentina era un esame da superare per mantenere il secondo posto e tenersi in scia della Juventus e gli uomini di Spalletti lo hanno affrontato con la giusta determinazione e superato a pieni voti.

Il match parte subito a ritmi altissimi anche perché la Fiorentina cerca di fare la partita pressando molto alta i giallorossi che fanno lo stesso con gli avversari. Le due squadre si annullano per un po’, poi al 14’ arriva la prima occasione per i viola, con Chiesa che supera Szczesny con un bel pallonetto, ma Fazio salva di testa un gol fatto. Dopo pochi minuti arriva la risposta della Roma con Strootman che lancia El Shaarawy anticipato, però, proprio un attimo prima di calciare da Tatarusanu. Al 20’ ci prova anche Bruno Peres con un bel tiro a giro che termina di poco a lato. Dopo 25’ a ritmi altissimi, la squadra di Sousa comincia a calare e sale in cattedra la Roma. Al 29’ occasionissima per Bruno Peres che, non si sa come, riesce a spedire alta una palla da spingere facile in porta. Il gol è nell’aria e arriva al 39’ quando De Rossi lancia Dzeko che controlla di petto e batte Tatarusanu. Il primo tempo si conclude sull’1-0 per i padroni di casa.

Nella ripresa la musica non cambia, è sempre la Roma a fare la partita con la Fiorentina che soffre. Il raddoppio giallorosso arriva su un calcio piazziato: De Rossi pennella per Fazio che di testa sigla la rete del 2-0. La Roma non ha voglia di accontentarsi e continua a collezionare occasioni da gol. Dopo averlo sfiorato prima con El Shaarawy, poi con Rudiger e infine con Dzeko, ci pensa Nainggolan a mettere a segno il terzo, a conclusione di un contropiede magistrale iniziato da Dzeko, portato avanti da De Rossi e Strootman e concluso con una gran giocata del belga. Spalletti,messo in cassaforte il risultato, regala una decina di minuti a Capitan Totti che infuoca, se possibile, ancora di più un Olimpico entusiasta che deve esultare ancora quando al 38' Dzeko ruba palla ad Astori e sigla il gol del poker. Diciassettesimo gol per il bosniaco che si riprende la testa della classifica marcatori di Serie A. Ad una manciata di secondi dalla fine esordio per Grenier che ha il tempo per mostrare la sua classe con un assist di tacco a Bruno Peres che serve Strootman che in area, però, non riesce a concludere. E’ l’ultima azione della partita perché l’arbitro decide di non concedere il recupero.

La Roma si riprende il secondo posto e l’entusiasmo della sua gente.


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata