Analisi tattica dei gol

Roma Shakthar 3-0 - L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 7 mesi fa
190
5:00
321616
• 1 – 0 gol di Pellegrini

 
 

La Roma travolge lo Shakhtar all’Olimpico, mettendo in campo tanta qualità e tanta grinta.
Pellegrini apre le marcature al 23’ del primo tempo con un’azione corale che trafigge la difesa avversaria.
Rimessa laterale a metà campo, Spinazzola la batte su Mkhitaryan che chiude un triangolo con Pedro. Lo spagnolo se ne va via a due avversari con la sua velocità e serve Pellegrini nello spazio mandandolo, di fatto, di fronte al portiere. Il capitano giallorosso anticipa l’estremo difensore ucraino con l’esterno destro e la palla finisce in rete.
Azione rapida della Roma, grazie ai tre fantasisti in attacco, che, con le loro indiscutibili qualità, fanno la differenza. Questa è l’identità di squadra di cui parla Fonseca.
Grande partita di Pellegrini, oltre al gol, ha sfoderato una prestazione da leader.


• 2 – 0 gol di El Shaarawy

 
 

Il resto avviene nel secondo tempo, nel giro di quattro minuti. Al 73’ El Shaarawy raddoppia su contropiede.
La difesa giallorossa recupera palla, Spinazzola non perde tempo e verticalizza subito al centro del campo dove c’è Mayoral che controlla, si gira e vede El Shaarawy partire sulla fascia. Il Faraone viene servito sulla corsa, punta l’area, dribbling a rientrare passando in mezzo a due avversari, colpo sotto a saltare il portiere in uscita e pallone in rete.
Contropiede letale della Roma che colpisce ancora grazie alla voglia di vincere unita ad una tecnica individuale che fa ancora la differenza.
El Shaarawy ritorna alle vecchie abitudini con un gol strepitoso. Ci sei mancato Farao’!


• 3 – 0 gol di Mancini

 


Al 77’, su calcio d’angolo, Mancini chiude la partita con un gran colpo di testa.
Tiro dalla bandierina dalla sinistra, Pellegrini alla battuta, cross teso sul primo palo dove arriva Cristante che riesce a prolungarla al centro dell’area. Come un treno arriva Mancini che stacca di testa, sovrastando tutti e la mette in porta. 3 a 0.
Mancini ormai ci ha abituato a queste manifestazioni di grinta in area avversaria che hanno portato a 2 gol nelle ultime 2 partite. LEADER.


Matteo Bianchetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata