In & Out

Roma Sassuolo 2-1 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
275
3:00
1088
Arriva al cardiopalma la terza vittoria giallorossa, nella giornata della Special 1000 dello Special One è El Shaarawy a deciderla nei minuti di recupero. I giallorossi vanno in vantaggio nella prima frazione con un ottimo schema da calcio di punizione: Pellegrini inganna la difesa del Sassuolo servendo Cristante con un filtrante che lo mette palla e porta, Consigli non può nulla e arriva la seconda marcatura stagionale per il numero 4. Gli ospiti non mollano però la presa e spingono in continuazione verso la porta giallorossa, riuscendo finalmente a sfondare in maniera fortunosa al 57’, Berardi riesce a trovare Djuricic che insacca svirgolando il pallone e ingannando Rui Patricio. È proprio il portiere portoghese che tiene alto il muro quando i suoi sembrano un po’ perdersi per il campo, prima su Berardi poi su Boga con due interventi da urlo. La Roma ritorna in sé e ci prova con Pellegrini più volte, ma il capitano pecca di egoismo in qualche occasione e non riesce a concludere le sue azioni personali, sbagliando sul più bello. Ecco che ormai al tramonto della partita Mancini fa un lancio lungo dalla sua trequarti fino all’area avversaria, rimpallo, Shomurodov la appoggia ed El Shaarawy con uno splendido tiro a giro pone fine ai giochi. Il Sassuolo prova un ultimo disperato affondo con Scamacca che manda la palla in rete, ma da posizione irregolare, chiudendo una pazzesca serata all’Olimpico.


IN

Rui Patricio

In molti hanno già detto “quando hai un portiere la differenza si vede”. Il numero 1 portoghese, all’ennesima prestazione ottima della stagione, tiene al sicuro la porta ed anche i tre punti. Blocca gli attacchi neroverdi in maniera superba e viene superato solo da una traiettoria imprevedibile in occasione del momentaneo pareggio. Spinge di carattere i suoi e fa sentire la propria voce richiamandoli ad una maggiore attenzione. Insostituibile.

Lorenzo Pellegrini
Crea tantissime occasioni da gol, spesso con dribbling che lo portano fino all’area avversaria, ma non è la sua giornata fortunata nelle conclusioni e se ne accorge anche lui. Impensierisce più di tutti Consigli e serve un assist perfetto per Cristante. Quando non segna fa sentire comunque la sua presenza su tutti i fronti, rivitalizzato da Mou.

Stephan El Shaarawy
Entro, spacco, esco, ciao. E come ha spaccato la porta e il risultato al 91’, nessuno. Un tiro dei suoi, a giro per chiudere i conti e lasciare Consigli (esaltato come sempre contro la Roma) spiazzato. La corsa condivisa con Mourinho e la gioia regalata ai suoi tifosi fanno del Faraone qualcosa più che una semplice riserva. E pensare che a giugno era dato per partente certo…


OUT

Matías Viña
Il terzino ingaggia una dura lotta con Berardi che lo mette in difficoltà. Sarà anche l’assenza di riposo, ma di certo sbaglia in occasione del pareggio ospite, ritardando la chiusura sull’ala del Sassuolo. Non incide nemmeno in fase offensiva, con gli avversari che costringono spesso a difendersi dai contropiedi. Rimandato, ma non in maniera grave.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata