Pagelle
APPROFONDIMENTI

Roma Sassuolo - Le pagelle (con video)

La squadra è stata brava a rispondere all'iniziale vantaggio degli ospiti, ma proprio per questo deve riuscire a migliorare su quest'aspetto (di Emanuele Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita 8 mesi fa
771
10:00
211717
SZCZESNY 6: Nel primo tempo mette i brividi ai tifosi con un controllo di testa maldestro su tiro dai 70 metri di Pellegrini, da quell'episodio in poi però riprende le redini della porta e non riceve più nessun tiro pericoloso fino alla fine della partita.

MANOLAS 6: Nei primi minuti di gioco soffre in maniera eccessiva il buon palleggio degli ospiti neroverdi, poi con il calo di quest'ultimi riacquisisce la solita sicurezza e non fa passare più praticamente nessuno.





FAZIO 5.5: Gioca nel complesso una partita molto simile al compagno di reparto greco, con la differenza però che l'italo argentino riesce a compiere un errore sciocco anche nel momento più tranquillo della partita, regalando un occasione per nostra fortuna sprecata dagli attaccanti neroverdi.

RUDIGER 6.5: Come con il Lione va subito vicinissimo al gol del vantaggio ma il suo colpo di testa potente finisce a lato veramente di poco. Nella ripresa, dopo un primo tempo discreto, viene spostato sulla fascia vista l'uscita di Bruno Peres, mantenendo la sua prestazione sempre su alti livelli.

B. PERES 5.5: Continua il suo momento negativo con una prestazione deludente e senza nessun spunto interessante da proporre. Non gli do un insufficienza piena perché comunque voglio premiare la sua intraprendenza, ma siamo ancora ben lontani dal vedere il buon giocatore visto tempo fa con la maglia granata.

PAREDES 7: Trova il suo terzo gol stagionale con un tiro potente e preciso dal limite dell'area, riequilibrando a tempo record una partita che poteva mettersi veramente su binari negativi. Nella ripresa prende ulteriormente le redini del centrocampo gestendo palla con tranquillità e una buona dose di lucidità.

STROOTMAN 7.5: Un autentico gigante in mezzo al campo, dominatore incontrastato con il solito fisico e un piede tornato finalmente preciso e puntuale. Entra solo sul gol del 3-1 ma le virgolette sulla parola solo si sprecano, visto che in ogni momento della partita si vede sempre il suo contributo, che sia un recupero palla o un lancio per i compagni offensivi. La lavatrice è definitivamente tornata.

EMERSON 6: Alterna giocate d'alta scuola come il missile dalla distanza stampato sull'incrocio, ad errori banali in fase di impostazione che hanno permesso al Sassuolo di rendersi veramente pericoloso. Alla fine considerando la vittoria e l'assenza di gol presi per suoi errori personali, la sua prestazione si può considerare sufficiente.

NAINGGOLAN 5.5: Per fortuna adesso è arrivata la sosta per le nazionali che gli permetterà di recuperare energie mentali ma soprattutto fisiche. Nonostante la difficoltà nel produrre qualche pericolo offensivo ci prova comunque con tutte le energie disponibili, cercando molti lanci per i compagni di squadra purtroppo mal sfruttati.

SALAH 6.5: Segna con furbizia il gol del sorpasso giallorosso e nel complesso è il giocatore più propositivo di tutto il reparto offensivo. I difensori sono spesso costretti al fallo per fermare la sua intraprendenza, che se unita con un pizzico di precisione in più avrebbe portato anche alla doppietta personale.

EL SHAARAWY 6: Dopo il buonissimo ingresso a partita in corso contro il Lione viene schierato titolare col Sassuolo per creare nuovamente dei pericoli offensivi verso la porta di Consigli. L'italo egiziano ci riesce ma solo a sprazzi, entrando sul gol del 2-1 e provando molti cross per i compagni di squadra. Non tantissimo, ma quel che basta per fargli dare la sufficienza.

SOSTITUZIONI:

DZEKO 7:
Entra in campo decisamente con il piglio giusto e dopo un importante colpo di testa e un bel duetto con Strootman segna con abilità il gol del definitivo 3-1. Non contento va vicinissimo dopo 5 minuti alla doppietta personale con soli 3 palloni toccati, ma il suo tiro è ben parato dal portiere e spedito in angolo.

PEROTTI 6:
Entra per far rifiatare Salah e si occupa principalmente di fornire qualche cross interessante per gli attaccanti giallorossi.

DE ROSSI sv: Entra nel finale per far prendere gli applausi al compagno Paredes.

SPALLETTI 6.5: Dimostra di non sottovalutare il Sassuolo con un turnover giusto ma non particolarmente esagerato. La squadra inizialmente fatica a rispondere ai suoi ordini, ma una volta rimesso il risultato sul giusto binario prende le redini della partita e non le molla più fino al fischio finale dell'arbitro. Importante inserire Dzeko a partita in corso per chiudere ulteriormente i conti e prepararsi in anticipo alla pausa delle nazionali.

VOTO DI SQUADRA 6.5: E' un voto che rispecchia comunque una partita buona e ampiamente sufficiente ma di certo non la migliore dell'intera stagione giallorossa. La squadra è stata brava a rispondere all'iniziale vantaggio degli ospiti ma proprio per questo deve riuscire a migliorare su quest'aspetto, perché sbagliare approccio di continuo ti può far rischiare di perdere punti che in questo momento della stagione sarebbero imperdonabili. Questa pausa servirà da benedizione per ricaricare le pile e cercare di migliorare le varie situazioni di gioco per le prossime partite.

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata