Analisi tattica dei gol

Roma Milan 2-1 - L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
590
0:00
241919
• 1 – 0 gol di Dzeko



La Roma controlla bene la gara e al 38° minuto passa in vantaggio ancora una volta sugli sviluppi di un calcio d’angolo, grazie all’incornata di Edin Dzeko.
Esattamente come nella partita di Europa League di giovedì, Veretout va a battere il calcio d’angolo dalla destra, e, esattamente come nella partita di giovedì, Veretout mette un cross tagliato sul primo palo. Questa volta arriva Mancini in anticipo sul difensore del Milan e prolunga il cross sul secondo palo dove è bravissimo Dzeko a farsi trovare libero e a mettere in rete, di maschera, il pallone dell’1 a 0.
Schema da calcio d’angolo che si ripete e risulta vincente per due volte in soli 4 giorni. Ottimo il cross il Veretout, perfetto Mancini nell’anticipo e nel tempismo. Immenso Dzeko nel liberarsi della marcatura di Kessie e nel colpire la palla di testa, senza paura, nonostante lo zigomo in frantumi.



• 1 – 1 gol di Theo Hernandez



Nel secondo tempo il Milan trova il pareggio con un’azione che nasce da una rimessa laterale in posizione interessante e finisce con il gol di Theo Hernandez.
Dopo numerosi scambi sulla fascia destra a seguito di una rimessa laterale in fase offensiva dei rossoneri e Calabria effettua un cross pericoloso in area. Theo Hernandez si ritrova da solo e ha tutto il tempo per stoppare la palla e calciare verso la porta di Pau Lopez. Il portiere giallorosso non può nulla, beffato dalla deviazione di Smalling e il Milan va sul punteggio di 1 a 1 al 55° minuto di gara.
Qualche disattenzione di troppo da parte della difesa giallorossa: Kolarov lascia troppo spazio a Calabria e lo fa crossare con troppa libertà, in area c’è qualche problema di comunicazione fra Spinazzola e Smalling, e quest’ultimo, non riuscendo a scalare velocemente su Leao, lascia Spinazzola in mezzo fra lo stesso Leao e Theo Hernandez.



• 2 – 1 gol di Zaniolo



I giallorossi si riportano in vantaggio dopo soli 3 minuti con bel gol di Zaniolo.
Il Milan prova ad impostare il gioco dalla difesa, gli attaccanti della Roma vanno subito in pressing alto in maniera coordinata e inducono Calabria all’errore. Dzeko recupera la palla vagante sulla trequarti e prova un passaggio in area per Pastore, Musacchio in scivolata riesce ad intercettare ma regala la palla a Zaniolo. Il numero 22 giallorosso è freddissimo, dal limite dell’area, a tirare con il piattone sinistro sul secondo palo e spiazzare Donnarumma.
Pressing da manuale della Roma, complice anche lo scarso possesso palla del Milan. Veloce e furbo Dzeko ad impossessarsi del pallone vagante e fare subito il passaggio in verticale per Pastore, il quale, con un rapido scatto si inserisce bene in area. Notevole la freddezza e la precisione di Zaniolo, dimostrando di essere sempre più affidabile nonostante la giovanissima età.



Matteo Bianchetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata