Pagelle
STADIO

Roma Milan - le pagelle (con video)

Forse qualcuno può considerarlo eccessivo, ma comunque è stata una vittoria importantissima contro un avversario veramente tosto. (di Emanule Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita 6 mesi fa
527
10:00
191414
SZCZESNY 6.5: in occasione del rigore sbaglia l'intervento, anche se il merito va soprattutto a Lapadula per aver sposato il pallone all'ultimo. Si riscatta subito dopo con un'ottima parata sulla conclusione sbilenca di Niang e nei restanti minuti con un'ottima sicurezza tra i pali.

MANOLAS 6.5: rimane sempre il giocatore più forte e completo del reparto ma in questa partita non è apparso brillante come al solito, in velocità è praticamente insuperabile ma a volte si è perso dei passaggi facilmente anticipabili. Nel complesso però, prestazione ampiamente sufficente.





RUDIGER 7: dimostra di aver recuperato pienamente da ogni infortunio, con una prestazione tutta grinta e determinazone. Con l'uscita di Bruno Peres, si impegna anche nel dare una mano sulla fascia, segno anche di un grandissimo spirito di sacrificio.

FAZIO 7: possiamo affermare con certezza che il Fazio visto ieri sera è stato senza dubbio il migliore della sua avventura giallorossa, di testa di piedi, spalle alla porta, ogni suo anticipo è preciso e puntuale sul proprio avversario, la sorpresa migliore del mercato giallorosso.

B. PERES 6: si unisce anche lui alla lista degli infortunati, dopo una mezz'ora abbastanza sufficente. Cerca di creare pericoli avanti ma senza particolare convizione. In ogni caso però speriamo che possa rientrare spesso a pieno regime.

NAINGGOLAN 7.5: segna il suo secondo gol consecutivo con un bellissimo sinistro da lontano che beffa il giovane Donnarumma. E come al solito giganteggia in mezzo al campo con una grande aggressività che però non gli ha impedito di compiere interventi precisi e puliti.

DE ROSSI 7: dà il solito ordine a tutta la squadra dando una mano sia al centrocampo sia al reparto difensivo. Nel primo tempo subisce leggermente la pressione milanista, nel secondo cresce notevolmente e gioca con molta pù serenità e tranquillità.

STROOTMAN 6: gioca una partita sufficente ma senza offrire degli spunti interessanti, prova qualche lancio interessante e prova qualche assist ma niente di particolarmente pericoloso.

EMERSON 6: spinge ottimamente sulla fascia senza dimenticare di rientrare in zona difensiva. Nel complesso sembra essere cresciuto esponenzialmente sotto tutti i punti di vista: è più sicuro di sé e non ha paura di spingersi in avanti palla al piede, ed ora che è l'unico terzino di ruolo disponibile dovrà darsi da fare per mantenere solido il reparto.

PEROTTI 6: se consideriamo il vero e proprio apporto offensivo, la sua partita non è stata sufficente ma voglio premiare il grande spirito di sacrificio e soprattutto l'essersi conquistato tanti falli importanti che hanno rallentato il gioco e fatto scorrere minuti preziosi.

DZEKO 7: quello che si dice un centravanti veramente completo, capace di spaziare su tutto il fronte offensivo gestendo ogni pallone e servendolo ai compagni. Sia nel primo che nel secondo tempo, va vicino al gol personale ma Donnarumma glielo nega. Ma anche se il gol non è arrivato, sono estremamente soddisfatto della sua prestazione.


SOSTITUZIONI


EL SHAARAWY 6: (entra al 42° al posto di Bruno Peres): dal suo ingresso in poi la Roma è cresciuta molto in zona offensiva, anche se nel complesso il faraone non ha creato particolari pericoli.

MISTER SPALLETTI 7: si conferma bestia nera del Milan con la settima vittoria da allenatore della Roma. Dopo un primo tempo serrato e combattuto, la sua Roma cresce nella ripresa trovando un gol e una vittoria di straordinaria importanza. Adesso subito testa al Torino, cercando di fare una prestazione dignotosa.

VOTO DI SQUADRA 7.5
: forse qualcuno può considerarlo eccessivo, ma comunque è stata una vittoria importantissima contro un avversario veramente tosto, molto difficile da affrontare perchè mette la grinta al di fuori del proprio valore tecnico. La Roma comunque ha saputo affrontare bene questa squadra, soprattutto nel secondo tempo siamo cresciuti molto e siamo riusciti a trovare il gol con un'altra genialata di Nainggolan. In queste partite non è importante vincere dominando, ma vincere giocando comunque bene e in questo posso dire che la Roma mi ha pienamente soddisfatto. Adesso bisognerà andare a Torino cercando di giocare comunque un pochino meglio perchè se fai qualche errore contro la Juve, loro ti puniscono sicuramente.

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata