Analisi tattica dei gol

Roma Manchester United 3-2 - L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
193
5:00
111818
• 0 – 1 gol di Cavani

 
 


La Roma vince all’Olimpico contro il Manchester United ma non basta, il sogno Europa League finisce in semfinale.
Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato sono gli ospiti a passare in vantaggio grazie a Cavani.
È il 38’, Pellegrini prova un’offensiva improbabile, tentando il tunnel ai danni di Pogba, ma il francese è un muro, recupera palla e fa ripartire i suoi, Bruno Fernandes attira Mancini fuori posizione e libera Fred a metà campo, il brasiliano serve Cavani sul filo del fuorigioco. L’attaccante ex-Napoli carica un destro fortissimo ma centrale che non lascia scampa ad un poco reattivo Mirante.
L’azione del gol nasce da una palla persa ingenuamente da Pellegrini e da una lentezza generale nel seguire gli avversari. Anche Mirante avrebbe potuto fare di meglio nell’opposizione al tiro di Cavani.


• 1 – 1 gol di Dzeko

 
 


Dzeko trova il pari al 57’ con un colpo di testa da due passi.
Mhkitaryan in dribbling riesce a liberare il cross dal fondo, sul secondo palo dove c’è Pedro che si coordina, il tiro è sbilenco ma finisce sulla testa di Dzeko che deve solo girare in rete per il gol del pari.
Il tridente d’attacco giallorosso colleziona il gol dell’1 a 1 con grande facilità, cosa che avrebbe dovuto fare in tante altre occasioni…


• 2 – 1 gol di Cristante

 


Dopo 3 minuti è ancora Roma, questa volta Cristante con un bel destro trova il gol del 2 a 1.
Azione confusa al limite dell’area, Pellegrini e Cristante lottano contro gli avversari entrando in numerosi contrasti, il pallone vagante è in ottima posizione per il destro di Cristante che non ci pensa un attimo e tira ad incrociare, battendo De Gea e dando qualche speranza ai giallorossi.
Terza partita a centrocampo per Cristante e secondo gol. Basta questo per capire quanto sarebbe servito Bryan in questa zona del campo durante tutta la stagione e non sacrificato da centrale di difesa.


• 2 – 2 gol di Cavani

 


I giallorossi vanno più volte vicino al gol ma la sfortuna e De Gea lo impediscono.
Al 68’ però Cavani schianta definitivamente i sogni impossibili della Roma con un colpo di testa da distanza ravvicinata.
Il Manchester parte in contropiede, la difesa giallorossa è posizionata malissimo, con Mhkitaryan a coprire l’area da terzino. È proprio lì che va ad inserirsi Cavani che sfrutta il cross a tagliare di Bruno Fernandes e trafigge l’immobile Mirante per il gol del pareggio.
Una Roma sicuramente stanca e che commette ancora tanti errori. Difesa fuori posizione, Bruno Peres nella zona sbagliata. Mhkitaryan nemmeno prova ad intervenire. Rassegnati.


• 3 – 2 autogol di Telles



All’83’ la Roma torna avanti per il gol che sancisce la vittoria ma non la qualificazione in finale.
Santon sulla sinistra finta due volte il cross per poi liberarsi sul sinistro, traversone sul secondo palo dove c’è Zalewski che si coordina e tira di destro. Telles devia la palla in rete chiudendo la partita sul 3 a 2.
Vittoria che può portare una spinta nelle ultime quattro partite della stagione per mantenere l’attuale settima posizione. FORZA ROMA!


Matteo Bianchetti






Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata