Pre Match
APPROFONDIMENTI

Roma Genoa - Pre match

La gara di domenica è fondamentale per il futuro della Roma e il Genoa, anche se salvo, difficilmente regalerà qualcosa. (di Francesco Giovannetti)
Redazione de Il Legionario
inserita 28 giorni fa
379
7:00
977
La settimana giallorossa è stata pressoché infinita, condita dalle solite speculazioni fino all’annuncio ufficiale del Capitano che ha ammesso che quella di domenica sarà la sua ultima da giocatore della Roma, senza nascondere neanche troppo che la decisione non è stata presa dal diretto interessato come tanti avevano invocato. Oltre a tutta la faccenda Totti ci sono state tante voci su Spalletti, presunto futuro sposo dell’Inter cinese.

Prima di tutto c’è però da blindare il secondo posto, che garantirebbe una ripartenza da solide basi soprattutto economiche, sperando di non cedere nessuno. La gara di domenica è dunque fondamentale in ogni caso per il futuro della Roma, perché il Genoa anche se salvo difficilmente regalerà qualcosa.

A difendere i pali ci sarà Lamanna, ripresosi dopo l’errore di Palermo che poteva costare molto caro ai rossoblu: davanti a lui classica difesa a tre per Juric con Burdisso e Gentiletti sicuri di una maglia da titolari. Possibile altra chance per Biraschi in luogo di Munoz.
A centrocampo confermati Lazovic e Laxalt; per quest’ultimo probabile ultima con il grifone, sulle sue tracce sembra esserci anche la Roma. In mezzo intoccabili Miguel Veloso e Rigoni, Cofie sembra avanti su Cataldi e Ntcham.
Il tandem d’attacco invece vedrà Palladino sicuro del posto con Pinilla favorito su Pandev, visto che Simeone non sta benissimo. Possibile la scelta del 3-4-3 anche a partita in corso, con Rigoni che si alzerebbe sulla linea degli attaccanti.


I precedenti

All’andata la Roma ottenne un’importante vittoria per 1-0 con l’autorete di Izzo su tiro di Bruno Peres. I precedenti all’Olimpico sorridono comunque nettamente alla Roma: 36 vittorie a fronte di appena 7 sconfitte, con 6 pareggi a completare il quadro. La Roma è in striscia positiva addirittura da 23 anni: ultima X che risale al 1993/94, ultimo successo esterno del Genoa a 4 anni prima ancora.

Il direttore di gara sarà Paolo Tagliavento, alla 34esima con la Roma: 21 vittorie, 4 pareggi ed 8 sconfitte tutte in trasferta. L’ultimo incrocio è di febbraio, con i giallorossi vincenti 3-1 in trasferta a San Siro contro l’Inter in una partita che purtroppo poi si è rivelata essere solo una bellissima illusione. Per il Genoa invece 8 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte col fischietto di Terni.


Francesco Giovannetti


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata