In & Out

Roma Empoli 2-0 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 19 giorni fa
187
3:00
833
Getty images

Si ritorna in casa e ritornano subito anche i tre punti. Pellegrini e Mkhitaryan stendono l’Empoli dell’ex Andreazzoli e permettono alla Roma di allungare sulle inseguitrici, rimanendo solidamente al quarto posto. Dietro crea qualche scompiglio Pinamonti, ma alla sua uscita per infortunio dopo mezz’ora corrisponde anche il crollo degli ospiti che subiscono al 41’ il gol di Pellegrini. La seconda rete è invece confezionata da Abraham che centra la traversa (6° legno per lui in questo primo mese e mezzo in Capitale) dopo due minuti dall’inizio del secondo tempo, offrendo però a Mkhitaryan il gol facile. La restante parte del match è sempre in mano ai giallorossi che gestiscono e creano qualche altra occasione dalle parti di Vicario, non riuscendo però a concretizzare. Buona anche la partita di Zaniolo, molto attivo in fase d’attacco e pericoloso, spesso è da lui che si creano i pericoli per la porta ospite.
Si va dunque alla pausa nazionali e poi via alla preparazione per il big match contro la Juventus del 17 ottobre a Torino, primo test per capire le vere potenzialità della squadra.

IN

Lorenzo Pellegrini

La scorsa stagione lo scarso feeling con Fonseca lo aveva portato a prestazioni altalenanti, quest’anno Lorenzo è in versione “Magnifico” e lo dimostra partita dopo partita. Anche l’Empoli finisce tra le vittime di questo sua splendido avvio di campionato. Il suo destro nonostante non sia perfetto basta a beffare Vicario. Arriva vicino alla doppietta personale in un paio di occasioni. Dopo aver festeggiato il rinnovo con moglie e figlie, esulta anche con la sua gente, la sua seconda famiglia. Un’altra corsa sotto la Sud, un’altra dichiarazione d’amore per il nostro Capitano. Insostituibile.

Tammy Abraham
Fosse stata più grande la porta di qualche centimetro l’inglese avrebbe un bottino di gol certamente più ampio e la Roma qualche punto in più. Trema ancora la traversa sul tiro effettuato al 47’, mentre è Stojanović a spazzare sulla linea un suo colpo di testa. Costringe più volte Vicario ad intervenire. Gli è mancato solamente il gol.

Henrikh Mkhitaryan
Il numero 77 torna ad essere il treno che si era caricato sulle spalle la Roma della scorsa stagione. Gol e assist per lui nel successo della domenica pomeriggio, in una partita che era tutt’altro che scontata. Regala mal di testa ai difensori empolesi, facendo sua la fascia sinistra. Nessun errore in un pomeriggio da rockstar.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata