Triplice fischio

Roma è Giallorossa

a cura di Andrea Monaco
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
324
4:00
161717
Allo Stadio Olimpico, la Roma vince il derby per due reti a zero contro la Lazio, al termine di una partita vinta meritatamente dagli uomini di Fonseca, trascinati dalle reti di Mkhitaryan e di Pedro. I giallorossi mantengono saldo il settimo posto e costringono gli uomini di Inzaghi ad abbandonare la corsa al quarto posto.

Nel primo tempo, la partita è tutt’altro che spettacolare ma i biancocelesti si avvicinano al goal in un paio di occasioni, in particolare con Luis Alberto, che approfitta di un errore in fase difensiva di Ibanez ma trova davanti a sé un attento Fuzato, autore di una buona partita e piacevole scoperta in questo finale di stagione. Trascinata da un sontuoso Dzeko, la Roma trova la rete del vantaggio con Mkhitaryan a pochi minuti dalla fine della prima frazione di gioco. Nel secondo tempo, i giallorossi creano molto e gestiscono il risultato, per poi chiudere la partita con una prodezza di Pedro, un giocatore che è mancato notevolmente alla Roma nella seconda parte di stagione. Da sottolineare la prestazione di Darboe, giovane gambiano classe 2001, il quale con personalità ha conquistato il centrocampo giallorosso in queste ultime partite, giocando un ottimo derby e candidandosi ad essere così un elemento di spicco della Roma del prossimo anno targata Mourinho. Eroica la prestazione di Pellegrini, il quale da vero romano e romanista, ha lottato su ogni pallone, come avrebbe fatto qualsiasi tifoso se fosse sceso in campo. Meno brillante la prestazione di Ibanez, il quale soprattutto nel primo tempo ha concesso qualche occasione di troppo ai biancocelesti.

La Roma ha dato il massimo e ha rispettato la promessa fatta ai tifosi, ovvero quella di giocare un derby dignitoso per cercare di salvare una stagione che è stata fallimentare. Domenica le strade di Fonseca e della Roma si divideranno per aprire un nuovo capitolo affascinante e tutto da vivere, ma prima bisogna battere lo Spezia per mantenere il settimo posto, poi la palla passerà a un certo José Mourinho.


Andrea Monaco





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata