Pagelle
APPROFONDIMENTI

Roma Crotone 1-0 - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 8 mesi fa
480
7:00
333131
ALISSON 6: Per la seconda partita consecutiva non subisce quasi nessun tiro verso lo specchio della porta, salvo un occasione nel finale più simile a un passaggio che a un effettivo tiro. Ancora una volta la porta rimane inviolata, e il merito è sicuramente anche il suo.

KARSDORP 6.5: Esordisce ufficialmente in maglia giallorossa con una prestazione molto grintosa ed efficace. Inizia con un errore in fase difensiva ma finisce nettamente in crescendo, provando anche un bel tiro dalla distanza ben parato dal portiere.

FAZIO 6: A parte un contrasto pericoloso con Budimir non soffre praticamente mai la sterile offensiva rossoblù, limitandosi a qualche passaggio con i compagni riuscito sempre con la giusta precisione.





MORENO 6: Gioca la sua seconda partita consecutiva confermando ulteriormente una buona gestione palla ma una velocità di pensiero decisamente da rivedere. Nulla di particolarmente preoccupante, ma per giocare ancora di più deve migliorare questa caratteristica.

KOLAROV 6.5: Prende un palo incredibile su punizione dimostrandosi pericoloso da qualsiasi angolazione, poi nella ripresa prova molto spesso il cross in mezzo senza mai trovare la spizzata per il gol del raddoppio. Senza dubbio il più intraprendente dei suoi.

GONALONS 6: La maggior parte dei palloni passa sempre tra i suoi piedi, e a parte qualche errore di disattenzione riesce sempre a gestirli bene. Deve però migliorare nella velocità di pensiero, per non rischiare di perdere brutti palloni in momenti delicati della partita.

NAINGGOLAN 5.5: In questa prima parte di stagione sembra che non abbia ancora trovato la giusta collocazione. Girovaga al centro e sulla fascia portando sempre la giusta dose di fisicità e grinta, ma rispetto allo scorso anno il suo contributo offensivo è peggiorato drasticamente. Speriamo ritrovi presto la forma migliore.

GERSON 5.5: Dopo la buona prova con il Chelsea non riesce a ripetersi in campionato, nonostante il ruolo più congeniale alle sue capacità. Gioca con poca convinzione e poca grinta, limitandosi a passare la palla al compagno più vicino senza mai provare la giocata. Aspettiamo miglioramenti.

PEROTTI 6.5: Trova il primo gol stagionale con una conclusione praticamente perfetta, che conferma la sua grande bravura nei tiri dal dischetto. Per il resto si diverte a dribblare i tenaci difensori rossoblu, riuscendo spesso ad entrare in area di rigore con personalità.

DZEKO 6: Nella recensione della partita ho criticato la sua prestazione complessiva, ma rivedendo alcune azioni mi sembra giusto premiarlo con la sufficienza. Corre con tanta grinta per tutti i 90 minuti, prendendo una traversa clamorosa e allargando spesso il gioco per i compagni più liberi.

C.UNDER 5: Inizia con alcuni scatti pericolosi ma sono l'unica cosa positiva di una partita vissuta in anonimato, troppo lontano dalla manovra di gioco della squadra. Ovviamente non bisogna caricarlo troppo di responsabilità, però poteva fare qualcosina di più.

DEFREL 5: Probabilmente è un voto anche troppo esagerato, ma le due palle perse a pochi minuti dal suo ingresso in campo mi hanno fatto arrabbiare all'inverosimile. Vero che era rientrato da un infortunio, ma questa leggerezza è a dir poco inaccettabile, per chi deve impegnarsi a trovare un posto da titolare.

PELLEGRINI sv: Entra per uno stanco Gerson gestendo pochi palloni per meritare un effettiva valutazione.

FLORENZI sv: Entra nel finale per far rifiatare l'olandese Karsdorp e fornisce subito buoni palloni in area di rigore.

MISTER DI FRANCESCO 6: Cambia ancora ben 6/11 della precedente partita, mettendo in campo una squadra molto rimaneggiata e con alcuni elementi in fase di rodaggio. La vittoria è arrivata ma con qualche sofferenza di troppo, da correggere per evitare spiacevoli conseguenze nelle prossime partite.

VOTO DI SQUADRA 6: Una sufficienza stirata per una vittoria tranquilla ma poco convincente, frutto sia di poca lucidità ma anche di tante riserve in mezzo al campo, che non hanno ancora trovato l'amalgama al 100%. Aspettiamo di vedere prestazioni migliori, ma nel frattempo portiamo a casa tre punti importanti.

MIGLIORE CROTONE – SIMIC 6.5: Nonostante la differenza tecnica con gli attaccanti giallorossi riesce a non sfigurare per tutta la partita, chiudendo spesso con anticipi puliti ed efficaci.

PEGGIORE CROTONE – BUDIMIR 5.5: Non riesce a risultare determinante per il gioco degli ospiti, provando solo qualche sponda mal sfruttata dai compagni di squadra.

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata