Triplice fischio
STADIO

Roma Chievo 3-1: buon Natale a tutti

Dopo un blackout iniziale la Roma si sveglia e archivia la pratica Chievo con i gol di El Shaarawy, Dzeko e Perotti.
Redazione de Il Legionario
inserita 10 mesi fa
863
7:00
262929
Dopo la sconfitta di Torino la Roma era chiamata a scrollarsi di dosso i dubbi e ritrovare la vittoria tra le mura amiche contro il Chievo di Maran. I giallorossi partono subito aggressivi, con il Chievo che cerca di contenere le trame offensive di una Roma che infatti non riesce a superare la gabbia ben organizzata degli uomini di Maran. Con sorpresa è il Chievo a passare in vantaggio al 36° a causa di una dormita colossale di Bruno Peres che su cross dalla destra viene anticipato da de Guzman, che di testa, in tuffo, insacca alle spalle di Szczesny. La Roma non ci sta e reagisce subito prima con Dzeko che però incespica sul pallone e non riesce a concludere a tu per tu con Sorrentino e poi con El Shaarawy che, invece, fa partire una punizione magistrale che si insacca all'incrocio dei pali.

Si va al riposo sul risultato di 1-1. Nella ripresa la Roma è subito aggressiva e ci mette sette minuti per trovare il vantaggio grazie alla caparbietà del migliore in campo, El Shaarawy, che entra in area clivense e di forza fa arrivare la palla a Dzeko che questa volta non sbaglia. Dopo il vantaggio la Roma continua a gestire la partita e a creare pericoli, Dzeko non riesce però a sfruttare due ottime occasioni per fare doppietta e raggiungere Icardi in testa alla classifica marcatori. Il Chievo non crea particolari pericoli e i giallorossi chiudono la partita a pochi secondi dalla fine con Perotti che si procura e segna il rigore del 3-1, proprio mentre il Napoli passava momentaneamente in svantaggio a Firenze.

La Roma consolida il secondo posto a 3 punti dal Napoli e a 4 dalla Lazio e ci regala un Natale più sereno.

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata