News
NEWS

Roma Chapecoense, grande notte di solidarietà all'Olimpico

Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
513
4:00
755
Una bella festa quella dell’Olimpico, in una serata dedicata alla solidarietà davanti a circa 10mila spettatori arrivati per applaudire la Roma e la Chapecoense.
Prima dell’inizio dell’amichevole, Totti e Aldair sono stati omaggiati con una maglia della "Chape" ricoperta da 71 stelle a rappresentare le vittime del tragico incidente. Il calcio di inizio del match è stato dato da Jackson Follman, il giovane calciatore sopravvissuto che ha perso la gamba destra nello schianto aereo.
La partita termina 4-1 per la squadra giallorossa, ma poco importa il risultato in una gara che aveva ben più alti significati. Per la Roma importante il ritorno di Florenzi che va anche in gol su rigore e gioca una buona partita, applausi per lui al momento dell’uscita dal campo al minuto 75. Applauditissimo anche l'unico calciatore tra i sopravvissuti tornato al calcio giocato, Alan Ruschel, autore del gol della Chapecoense.
Debutto al 67° per il neo acquisto giallorosso Patrick Schick che entra al posto del giovane Antonucci autore di una doppietta.
Presente allo stadio anche la Sindaca di Roma Virginia Raggi. L’incasso sarà devoluto per metà al club e per metà alle famiglie delle vittime.

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata