Pagelle
APPROFONDIMENTI

Roma Cagliari 3-0 - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 7 mesi fa
234
10:00
141010
MIRANTE 6: Giornata di totale tranquillità per l'ormai consolidato primo portiere, che a parte un tiro pericoloso di Pavoletti si gode un pomeriggio romano tranquillo e rilassante. Fossero tutte così le partite!

FLORENZI 6.5: Nel primo tempo si mangia una ghiotta opportunità sparando alto sopra la traversa, ma a parte questo errore gioca una grande partita di spinta e copertura difensiva, provando tanti cross in avanti e chiudendo in ogni modo le offensive cagliaritane.

MANOLAS 6.5: Pomeriggio di grande relax per il centrale greco, che anticipa con sicurezza e tranquillità ogni pallone vagante dalle sue parti. Nel finale prende un giallo evitabile che non rovina di certo la sua prestazione, che lo consolida ormai come fulcro della difesa giallorossa.

FAZIO 7: Trova il suo quinto gol stagionale svettando di testa su una difettosa difesa rossoblù, confermando il miglioramento costante notato dopo l'arrivo in panchina di Ranieri. Da qualche settimana sembra tornato quello di un tempo, merita un'altra possibilità?

KOLAROV 7: Fin dai primi minuti spinge con una costanza e freschezza invidiabile, con tanti cross pericolosi e passaggi precisi per i compagni di squadra. Nella ripresa dopo mille occasioni sprecate riesce a trovare il 3-0 che chiude la partita, per la felicità di tutti i tifosi giallorossi.



PELLEGRINI 6: Dimostra in più occasioni che a livello tecnico è un ottimo giocatore, ma ancora deve trovare la giusta continuità in tutte le varie fasi della partita. Nel primo tempo rischia di segnare un gran gol di sinistro, nella ripresa si impegna a dare qualità e quantità a centrocampo, riuscendoci a sprazzi.

NZONZI 6.5: Nonostante i molti detrattori che continuano a denigrarlo ad ogni partita, è innegabile che da alcune settimane sia cresciuto notevolmente sotto tutti i punti di vista. I palloni persi sono diminuiti e su ogni palla vagante si fionda con un impegno notato troppe poche volte in questa stagione.

EL SHAARAWY 6.5: Pronti via e dopo pochi secondi scatta sulla fascia e mette in difficoltà la retroguardia rossoblù. Per il resto della partita si diverte a duettare con i compagni e provare più volte la conclusione, purtroppo, senza troppa fortuna.

PASTORE 7: Torna titolare all'Olimpico dopo il derby del girone d'andata e dopo otto minuti trova un gran gol da fermo che mette subito in discesa la partita. Nel finale del primo tempo, poi, prende una traversa piena che avrebbe meritato miglior fortuna. E' da recuperare o bisogna sfruttarlo per una cessione futura?

KLUIVERT 7: Passano una manciata di minuti e subito sforna un assist al bacio per il 2-0 di Pastore, giocherellando con la difesa ospite con discese efficaci e tanti dribbling interessanti. L'impressione è che le qualità ci siano, ma gli serve ancora del tempo per dimostrarle con continuità.

DZEKO 6: A livello offensivo gioca una partita distratta e poco cinica, con almeno due occasioni nitide non trasformate in gol. Per il resto gestisce palla con la solita grinta e caparbietà, ma da un attaccante mi aspetto che oltre a questo arrivino anche un po' di gol in più.

PEROTTI 6 (Dal 64' per Pastore): Entra per uno stanco Pastore e si rende protagonista di alcune discese pericolose che avrebbero meritato maggior fortuna. Un altro giocatore da valutare attentamente per la prossima stagione.

UNDER 5.5 (Dal 75 per El Shaarawy): Forse sono severo a dargli un'insufficienza per soli 18 minuti giocati, ma non mi è piaciuto per niente l'impatto che ha dato alla gara, fatto di tanti passaggi sbagliati e poca proposizione a livello offensivo. Per tornare titolare bisognerà fare di più.

CORIC sv (Dal 87' per Kluivert): Ritrova il campo dopo un'era zoologica non riuscendo però a toccare neanche un pallone. Sarà veramente così scarso o c'è qualcosa di più?

MISTER RANIERI 7.5: Il voto non è solo dedicato alla bravura del tecnico nel rialzare una squadra morta, ma anche nel rispondere con signorilità alle evidenti provocazioni dei vari giornalisti. Orgoglioso di avere in panchina una persona con le palle e innamorata di questi colori, qualunque sia il suo futuro alla fine di questa stagione.

VOTO DI SQUADRA 7: Voto positivo per una vittoria nitida contro un avversario che nonostante tutto ci ha sempre messo in difficoltà sia in casa che fuori. La squadra ha messo fin da subito le cose in chiaro, rischiando ripetutamente di trovare il terzo gol arrivato solo a 5 minuti dalla fine. Bisogna imparare ad essere più cinici, per evitare che partite dominate si possano riaprire con una sciocchezza.


Emanuele Grilli



Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata