Triplice fischio

Roma Bologna 1-0, tre punti d'oro

Una Roma non bella ma attenta e concreta, nonostante il forte turn over in vista dell’importantissima gara di giovedì contro l’Ajax, ritrova la vittoria in campionato contro il Bologna.
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
160
3:00
1399
Come abbiamo visto in più di un’occasione in questo campionato, i giallorossi approcciano male al match e durante buona parte del primo tempo restano in balia degli attacchi del Bologna che spreca più di un’occasione da gol.
Gli emiliani non riescono ad affondare, sono poco concreti sotto porta e trovano sulla loro strada un attento Mirante sempre pronto a delle uscite rapide; il portiere della Roma tornato titolare si supera al 21’ con un intervento miracoloso su Soriano, un minuto dopo è Danilo a sfiorare il gol con una bella conclusione che finisce non distante dal palo. La Roma ci prova con un tiro dalla distanza di Villar che però non crea problemi a Skorupski. La partita non decolla, le due squadre faticano a dare continuità alla manovra offensiva e proprio mentre si aspetta il fischio finale di un soporifero primo tempo ecco che la Roma concretizza la sua unica vera occasione: lancio di Ibanez per Borja Mayoral che sfrutta un colpo di testa all’indietro di Danilo per involarsi tutto solo verso l’area emiliana, l’attaccante supera in dibling Skorupski in uscita e deposita la palla in rete per il vantaggio giallorosso. Il primo tempo si conclude così con il risultato di 1-0.

Nella ripresa la Roma sembra rientrare più in palla e crea qualche buona trama di gioco, riuscendo quantomeno a mantenere il controllo del match. Ad una ventina di minuti dalla fine Fonseca inserisce Veretout e Mkhitaryan, l’armeno torna in campo dopo la lesione al polpaccio contro la Shakhtar e la sua presenza si nota subito. L’attacco giallorosso è più vivo e l’affiatamento con Veretout fa ritrovare alla Roma quella brillantezza nella manovra che tanto mancava. Al 75’ entrano anche Karsdorp (per un Reynolds che sfiora la sufficienza alla sua prima da titolare in maglia giallorossa) e Pellegrini; infine, udite udite, a 5 minuti dalla fine si rivede anche Pastore che si mette in mostra con un sublime assist per Karsdorp che però non concretizza.

La partita termina così con la Roma che ritrova i tre punti in campionato e non perde ulteriore terreno per mantenere un minimo di speranza per una posizione Champions.


ES





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 19 ore fa
ULTIMI ARTICOLI

inserita ieri
ULTIMI ARTICOLI

inserita 6 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata