In & Out

Roma Bologna 1-0 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
216
4:00
281111
All’Olimpico arriva l’ostico Bologna di Sinisa Mihajlovic. I giallorossi sono costretti al turnover in vista del ritorno contro l’Ajax di giovedì e a riprendersi i tre punti in campionato. Tra i pali si rivede Mirante, mentre sulla fascia fa il suo esordio Reynolds. La partita inizia con gli ospiti pericolosi su lanci lungo e calci da fermo, ai quali, però, vi si oppone proprio Mirante in maniera superba. Bene Peres sull’esterno che gioca una buona partita sia in fase offensiva che difensiva. La Roma pesca poi il jolly, colpendo il Bologna con la sua stessa arma: lancio lungo di Ibanez, difesa scavalcata, Skorupski saltato da un tocco fine di Mayoral e poi pallone depositato in rete proprio dallo spagnolo. Il Bologna sembra cedere, ma i giallorossi non sono abbastanza cattivi da raddoppiare, la difesa tiene al sicuro il risultato.


IN

Roger Ibanez – Gianluca Mancini

I cardini della difesa non tradiscono le aspettative. Dopo una prima fase di studio, ingabbiano gli attaccanti avversari e buttano la chiave. Mancini con la fascia al braccio e Roger col coltello tra i denti. Il brasiliano sembra in piena forma, anche e soprattutto quando si concede giocate votate all’attacco, tra dribbling per uscire a metà campo sino al preciso lancio-assist per Mayoral. Mihajlovic cerca di metterli in difficoltà inserendo altre due punte, ma niente da fare. Il muro regge e tiene buoni gli attaccanti, sul finale è Mirante ad assicurare poi il clean sheet.

Borja Mayoral
Pungente quanto basta per evitare la difesa rossoblù. Arriva spesso in area e prova a servire i suoi compagni, ma ha poca fortuna, come l’occasione creata per Pedro nel primo tempo, con l’ex Chelsea che sbaglia il controllo. Sul lancio lungo di Ibanez gioca di furbizia, sa di non poter competere di testa e sorprende alle spalle Danilo, tocco leggero per smarcarsi contro Skorupski e pallone fatto rotolare in rete. Non si segna tanto come i mesi scorsi, ma questa rete vale oro. In una giornata in cui le prime sette vincono tutte, Borjita non fa perdere altro terreno alla sua Roma.


OUT

Pedro

Ancora una volta, Pedro è deludente. Per carità, il valore non si discute, ma l’eccessiva altalena di prestazione, fan storcere il naso. Col Bologna speravo in una sua rete o, quantomeno, qualche giocata illuminante. La luce è però spenta e con essa lo spagnolo che troppe volte prende male la mira all’ultimo passaggio, al momento di tirare o calibra male il controllo decisivo. Da qualcuno arrivato a Roma vincente, con una grande esperienza alle spalle, ci aspettiamo sicuramente di più.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 19 ore fa
ULTIMI ARTICOLI

inserita ieri
ULTIMI ARTICOLI

inserita 6 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata