In & Out

Roma Bologna 0-0 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
193
2:00
201515
Nulla di fatto per la Roma, i giallorossi non superano a pieno l’esame con il Bologna e dicono addio al quarto posto. Una gara fortemente condizionata dal turnover e dagli episodi, da cui usciamo con un solo punto che ci sta molto stretto. Pronti, via e subito Fabbri decide di rubare le luci della serata non concedendo un rigore evidentissimo (n.b. nemmeno il VAR lo richiama dopo il check), continua in bellezza non fischiando alcun fallo rossoblù per almeno mezz’ora. La Roma, va detto, non fa molto per strappare la vittoria: impalpabili le prestazioni di Afena Gyan ed El Shaarawy, troppo relax per Zaniolo, apparso senza una precisa meta in mancanza di Abraham davanti. Nel secondo tempo cinque cambi, ma Skorupski fa miracoli per evitare che il pallone entri, costringendoci ad accettare questo pareggio. La sensazione è che si punti tutto sul dentro-fuori di giovedì sera con il Leicester, modo per assicurarsi la finale e forse la qualificazione in Europa League.


IN

Rui Patricio

Una saracinesca su cui sbattono Arnautovic, Orsolini e De Silvestri. Il portiere portoghese ferma gli assalti nemici con freddezza e interviene deciso su ogni pallone alto. Un’altra porta imbattuta e un punto che passa, anzi, si ferma certamente nei suoi guantoni.

Roger Ibanez
Buona prestazione quella di Roger. Non eccelle, ma certamente dà segnali positivi dopo qualche scivolone di troppo. In mancanza di Smalling prova a far lui da comandante, riuscendo in buona misura nel portare a termine il compito.


OUT

Felix Afena-Gyan

Ultimamente è corsa e poco più, a volte nemmeno quello. Felix era partito con l’acceleratore al massimo, ora sembra essere in riserva. La pericolosità in fase di attacco è minima, in qualche occasione pare distratto, non completamente concentrato su ciò che deve fare. Forse l’aria di Primavera potrebbe aiutarlo.
Rimandato a settembre.

Jordan Veretout
Ti accorgi che ti manca qualcosa solo quando non la hai più. Quella cosa era la cattiveria di Jordan mostrata nello scorso anno, combattivo su ogni pallone e determinato a prenderselo a tutti i costi. Oggi cosa ne rimane se nemmeno con il Bologna esce fuori?


Giovanni Acone




Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 5 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata