Pagelle
STADIO

Roma Austria Vienna - Le pagelle (con video)

La Roma continua a farsi rimontare in maniera sciocca e del tutto assurda (di Emanuele Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita 8 mesi fa
640
10:00
211919
ALISSON 5.5: Non è particolarmente colpevole sui tre gol subiti, ma per tutto l'arco della partita non appare pienamente sicuro e concentrato.

FLORENZI 7: Difende con ordine e attacca con una buona caparbietà, segnando un gol bellissimo con un missile al centro dell'area. Non appena esce per far posto a Palmieri, la partita cambia in negativo.



MANOLAS 6: Stringe i denti nonostante un leggero infortunio nel pre gara e si comporta discretamente con buone chiusure di testa e in velocità. Ma nel finale perde la concentrazione e permette, insieme a tutta la difesa, di regalare il pareggio agli ospiti.

FAZIO 5.5: Giganteggia per gran parte della partita con i suoi 195 centimetri di potenza. Cala leggermente nel finale di partita e non è esente da colpe sugli ultimi due gol subiti.

JUAN JESUS 4.5: Dopo due buone prestazioni con Inter e Napoli, il brasiliano torna a fare danni. Regala in una maniera assurda la palla dell'1-0 e molto spesso si fa fregare come un pivello di terza categoria.

PAREDES 6: Seconda partita di fila da titolare e seconda buona prestazione, fatta di tanta grinta e tanti palloni giocati ottimamente.

GERSON 6.5:
Nonostante un inizio in leggera difficoltà cresce col passare dei minuti, fornendo un pallone fantastico per il momentaneo pareggio di El Shaarawy. Siamo sulla buona strada per vederlo maturare.

ITURBE 4.5: E sono anche troppo generoso, anche se sinceramente non mi aspettavo tanto di meglio da lui. Non crea nessuna occasione particolare, ogni palla che tocca è sempre persa e non riesce mai a dribblare il suo diretto avversario. Imbarazzante.

NAINGGOLAN 5.5:
Si muove su tutto il fronte d'attacco variando dalla trequarti, alla fascia sinistra, fino ad arrivare dirittura in zona offensiva intercambiandosi col capitano. Ma nessuno di questi ruoli gli riesce bene, segno di una condizione atletica non entusiasmante.

EL SHAARAWY 7.5:
Segna una doppietta bellissima e di alto valore tecnico, prima con un cucchiaio precisissimo e poi con una bordata all'incrocio dei pali. Ingolosito prova a cercare anche la tripletta personale, che però alla fine non gli riesce.

TOTTI 7: Stranamente sbaglia più passaggi del solito, ma allo stesso tempo i palloni giusti che fornisce sono sempre di alto valore tecnico. Lancia El Shaarawy per il gol del 2-1 e fornisce l'assist anche per il terzo gol di Florenzi. Sempre un valore aggiunto.

SOSTITUZIONI:

SALAH 5.5: Entra nel secondo tempo per chiudere i conti della partita ma non gli riesce praticamente niente, venendo costantemente bloccato dalla retroguardia ospite.

PALMIERI 5: Sarà la sfiga del suo numero, saranno i pianeti male allineati, fatto sta che ogni volta che Palmieri entra in campo la Roma prende un imbarcata di gol. Coincidenze?

DZEKO 6: Doveva entrare solo per mettere minuti nelle gambe in vista di Roma Palermo, ma la disastrosa difesa giallorossa lo costringe a lottare ulteriormente per portare la Roma alla vittoria. Segna il gol del 4-3 che viene però giustamente annullato per fuorigioco.

MISTER SPALLETTI 5.5:
La sua Roma, come 7 anni fa, continua a farsi rimontare in maniera sciocca e del tutto assurda. Qualcuno potrebbe accusarlo di aver messo una formazione troppo offensiva, anche se tutto ci saremmo aspettati meno che gli ospiti riuscissero a fare due gol in poco più di un minuto. Mentalmente continuano ad esserci problemi, al quale non si sa davvero quale soluzione si può trovare.

VOTO FINALE DI SQUADRA 5

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata