Pagelle
APPROFONDIMENTI

Roma Atletico Madrid 0-0 - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
609
10:00
544
ALISSON 8: Non gli do un voto superiore perchè quando rinvia con i piedi mi fa venire ancora qualche brivido, ma complessivamente è stato senza dubbio il migliore di tutta la compagine giallorossa. Interventi veloci e reattivi, oltre d un attenzione costante su qualsiasi conclusione degli ospiti spagnoli. Bene cosi.

B. PERES 6.5: Esordisce in Champions League fornendo una prestazione tutta grinta e velocità. Si danna l'anima per recuperare ogni pallone e lanciare gli attaccanti giallorossi, il tutto con qualche errore di troppo che però non ha compromesso né la partita e né la sua prestazione. Buon miglioramento.

MANOLAS 7: A parte un episodio strano dove si addormenta completamente in area di rigore, la sua prestazione è stata indubbiamente positiva. Preciso e puntuale su ogni anticipo, sia di testa che in velocità, e un salvataggio sulla linea mostruoso che è praticamente valso un gol.





J. JESUS 6.5: Dimostra di essere in un buon momento di forma giocando una partita tranquilla ed accorta, rischiando solo all'inizio della ripresa ma senza errori particolarmente evidenti. Rispetto a Manolas prova più spesso il lancio lungo per i compagni, una scelta giusta e che si è rivelata quasi sempre azzeccata. Bravo JJ.

KOLAROV 6.5: Si vede in maniera evidente la sua grande esperienza e maturità europea, confermata da una spinta incessante sulla fascia e tante scelte intelligenti che hanno permesso alla Roma di respirare e guadagnare minuti preziosi. Nel finale cala leggermente ma è stato indubbiamente uno dei valori in più della squadra giallorossa.

DE ROSSI 6: La sua prestazione nel complesso è ampiamente positiva, ma tra il primo e il secondo tempo ci sono stati dei palloni clamorosi persi a centrocampo che hanno dato il via ad azioni molto pericolose. Un giocatore del suo calibro non può permettersi queste disattenzioni in partite delicate come queste.

STROOTMAN 5.5: Senza dubbio il giocatore che ha subito maggiormente il pressing incessante degli ospiti spagnoli, che non gli hanno permesso di manovrare bene il pallone e lo hanno costretto spesso a scelte improvvise e sbagliate. Non è stato un completo disastro, ma da un giocatore del suo calibro mi aspettavo maggiore caparbietà in mezzo al campo.

NAINGGOLAN 6.5: Nel primo tempo prova una grande conclusione da fuori ma Oblak con bravura e fortuna riesce a deviare. Nella ripresa poi si limita a recuperare palloni insidiosi e a provare lanci per gli attaccanti giallorossi, che però si sono affidati più a giocate individuali che a delle manovre di squadra fluide e compatte.

PEROTTI 7: Sguscia nella difesa spagnola con dribbling ubriacanti e giocate d'alta scuola, anche se purtroppo è mancata in alcuni casi la giocata finale che avrebbe potuto portare al gol. Nonostante ciò però rimane senza dubbio il più pericoloso dell'attacco giallorosso, un giocatore imprescindibile per lo schema di gioco di Di Francesco.

DZEKO 5.5: La difesa compatta dell'Atletico stronca sul nascere ogni sua intenzione di attaccare, ma ciò non toglie che lo stesso bosniaco avrebbe potuto fare qualcosina di più. Sbaglia una buona occasione ravvicinata e poi preferisce fare più sponde arretrate che vere e proprie azioni personali. Un po' poco per sperare nella sufficienza.

DEFREL 5.5: Di solito apprezzo sempre il suo spirito di sacrificio, ma questa sera non si è visto bene in mezzo al campo. Prova più volte la conclusione senza prendere lo specchio della porta, mentre quando c'è da difendere spesso si dimentica di dare una mano a Bruno Peres e rimane in zona offensiva. Prestazione da rivedere ma continuo a dargli fiducia.

SOSTITUZIONI

FAZIO 6: Entra per risistemare la squadra in un momento complicato e ci riesce egregamente, non sbagliando niente e dando sicurezza a tutto il reparto con anticipi puliti ed efficaci.

PELLEGRINI sv.: Entra nel finale per uno stanco Nainggolan e non sbaglia nulla di rilevante.

EL SHAARAWY sv.: Gioca praticamente due minuti, impossibile giudicarlo.

MISTER DI FRANCESCO 6.5: Esordio da allenatore in Champions tutto sommato positivo, contro un avversario temibile che da tempo fa parte delle migliori squadre della competizione. La squadra nella prima ora gioca sempre bene e con ordine, poi però c'è sempre un calo fisico che deve essere cancellato al più presto per non perdere altri punti. Nota di merito per aver modificato il modulo in corsa riequilibrando la squadra e diminuendo quindi le sortite degli spagnoli, una scelta intelligente e nel complesso giusta.

VOTO DI SQUADRA 6.5: Un voto positivo perchè siamo riusciti a produrre un bel gioco contro una squadra temibile come l'Atletico, che ha provato fino alla fine a raggiungere la vittoria. Partita dopo partita i giocatori stanno assimilando pian piano gli schemi e le idee del mister, e sono convinto che col tempo riusciremo non solo a segnare di più ma anche a vedere un bel calcio propositivo e divertente.

MIGLIORE ATLETICO: SAUL NIGUEZ 7: Una vera e propria scheggia impazzita, determinato fino all'ultimo secondo di gioco e autore di giocate da grande giocatore. Dribbling, corsa e piedi buoni, a parte nel finale quando si divora un gol con la porta quasi spalancata.

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata