L'argomento
APPROFONDIMENTI

Roma, ore contate per Di Francesco.

Quella di oggi sarà una giornata decisiva per decidere le sorti dell’allenatore. Di Roberta Lanzolla
Redazione de Il Legionario
inserita 2 anni fa
1207
7:00
412929
Situazione bollente in casa Roma: il presidente Pallotta, dopo il clamoroso pareggio a Cagliari, e sempre più convinto di esonerare il tecnico abruzzese che pare aver finito tutti i bonus a disposizione. A difenderlo ad oltranza solamente Monchi e Totti.

Quella di oggi sarà una giornata decisiva per decidere le sorti dell’allenatore, due le ipotesi: l’esonero immediato o il rinnovo della fiducia fino al 29 dicembre. La cosa più triste è che la dirigenza sembra trattenere Di Francesco solo e solo perché non ci sono alternative valide.

Il sogno rimane Antonio Conte invocato a gran voce da tutta la tifoseria al termine della rocambolesca partita di Cagliari. Pallotta ci sta pensando da giorni e ha contattato personalmente l’allenatore che di fatto ha preso tempo. Le ipotesi più probabili sono Paulo Sousa sponsorizzato da Baldini e Montella caldeggiato da Monchi.

Certo è che, per la prima volta, tutta ma proprio tutta la tifoseria ha chiesto la testa dell’allenatore (i tifosi fino a qualche giorno fa imputavano all’allenatore le colpe minori) reo di aver condotto la squadra ad un inizio di campionato disastroso e di guidare un gruppo senza spina dorsale e senza gioco.


Roberta Lanzolla


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata