L'argomento
APPROFONDIMENTI

Roma, ore contate per Di Francesco.

Quella di oggi sarà una giornata decisiva per decidere le sorti dell’allenatore. Di Roberta Lanzolla
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
1137
7:00
282323
Situazione bollente in casa Roma: il presidente Pallotta, dopo il clamoroso pareggio a Cagliari, e sempre più convinto di esonerare il tecnico abruzzese che pare aver finito tutti i bonus a disposizione. A difenderlo ad oltranza solamente Monchi e Totti.

Quella di oggi sarà una giornata decisiva per decidere le sorti dell’allenatore, due le ipotesi: l’esonero immediato o il rinnovo della fiducia fino al 29 dicembre. La cosa più triste è che la dirigenza sembra trattenere Di Francesco solo e solo perché non ci sono alternative valide.

Il sogno rimane Antonio Conte invocato a gran voce da tutta la tifoseria al termine della rocambolesca partita di Cagliari. Pallotta ci sta pensando da giorni e ha contattato personalmente l’allenatore che di fatto ha preso tempo. Le ipotesi più probabili sono Paulo Sousa sponsorizzato da Baldini e Montella caldeggiato da Monchi.

Certo è che, per la prima volta, tutta ma proprio tutta la tifoseria ha chiesto la testa dell’allenatore (i tifosi fino a qualche giorno fa imputavano all’allenatore le colpe minori) reo di aver condotto la squadra ad un inizio di campionato disastroso e di guidare un gruppo senza spina dorsale e senza gioco.


Roberta Lanzolla


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata