News
NEWS

Ranieri: un altro Oh nooooo?!?! Io sono una persona leale.

La Conferenza Stampa di Mister Claudio Ranieri in vista della trasferta di domenica contro il Genoa.
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
252
10:00
733
Il Genoa ha sei punti di vantaggio dalla terz’ultima, ma è in un momento negativo, che partita si aspetta domenica?
Mi aspetto una partita difficile, il Genoa ha battuto Atalanta, Lazio e Juventus, noi dobbiamo essere super concentrati.

Come sta Dzeko? E’ pronto per giocare?
Edin ha avuto una piccola distorsione alla caviglia, spero si possa allenare regolarmente oggi e domani e stare bene.

Zaniolo può partire da titolare domenica?
Sta bene, è normale che al primo anno possa avere sempre quella facilità di corsa, però ha una grande forza interiore e fisica che lo aiutano. Lui è sempre pronto.

Pastore con il ritorno di Pellegrini può essere comunque una chiave per la partita contro il Genoa?
Io ho bisogno di tutti i miei giocatori al 100% per queste ultime quattro partite complicate. Chi non gioca non deve sentirsi declassato, ma adesso quello che conta è la squadra, con l’obiettivo comune di arrivare in Champions League. In questo finale saranno tutti importanti.

Pellegrini lei lo vede meglio più arretrato o come trequartista, soprattutto per il suo dinamismo?
E’ un giocatore che si sta formando. E’ molto dinamico, ha una facilità di corsa, di calcio, di inserimento notevole ed è logico che più gioca più acquista consapevolezza in un ruolo delicato come quello del centrocampista. E’ un’ottima mezz’ala quindi mi da più soluzioni.

Perché Schick non riesce a sbocciare definitivamente e anche con lei sta sempre in secondo piano?
Non è in secondo piano, io scommetto su questo ragazzo che è veramente valido secondo me. Ha bisogno di più tempo.

C’è un progetto che sta cambiando in società? Lei sente area diversa visto che si parla di Conte anche senza la Champions?
Io sono venuto qua per cercare, con l’a spinta dei tifosi, di aiutare la squadra. I tifosi ci stanno dando un grande supporto. Sono un uomo di campo, il resto non è compito mio.

I tifosi le hanno dedicato un bellissimo striscione..
L’ho visto bellissimo
Sempre a proposito di striscioni, nove anni fa con uno striscione la curva nord della Lazio i tifosi chiedevano alla propria squadra di scansarsi per favorire l’Inter nella corsa scudetto
E così fu.
Ecco, le volevo chiedere, visto che il prossimo turno la Lazio giocherà contro l’Atalanta che lotta con la Roma per un posto in Champions, pensa che si possa ripresentare uno scenario del genere? Lei cosa ne pensa?
A me non interessa, a queste cose ci deve pensare la lega, io penso a giocare e ad allenare. Io sono sempre stato una persona leale e questo per me è importante.

Ha parlato di Pellegrini come un’ottima mezz’ala e ha detto lo stesso anche di Zaniolo. Pensa possano giocare insieme in mezzo al campo in un 4-3-3 e, per quanto riguarda il ruolo di terzino destro, visto che Florenzi è infortunato, se Karsdorp è pronto a rientrare dal primo minuto.
E’ logico che io possa pensare sempre ad un 4-3-3 visto che è una squadra costruita per questo, ma anche con il trequartista dietro la punta. Studieremo bene l’avversario e gli allenamenti e vedremo la migliore formazione possibile. Per quanto riguarda il terzino io non posso fare calcoli, devo pensare partita per partita perchè ogni match è importante e devo scegliere la migliore formazione possibile sempre, senza pensare a quale squadra affronteremo dopo.

Prima di concludere voglio fare un in bocca al lupo a Casillas, spero che possa tornare sui campi, ma anche se non dovesse tornare gli voglio fare un grosso in bocca al lupo per il suo futuro.



Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata