Pagelle
APPROFONDIMENTI

Milan Roma 1-4 - Le pagelle (con video)

Per tutti i 90 minuti la partita non è stata mai messa in discussione, e anche dopo il gol del 2-1 sono passati solo due minuti per rimettere la partita a posto. (di Emanuele Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
773
10:00
131212
SZCZESNY 7: Nonostante le poche conclusioni in porta da parte dei padroni di casa lui rimane sempre attento e molto concentrato, salvando su un tiro potentissimo di Sosa e uscendo tempestivamente su ogni palla vagante in area di rigore. Sul gol subito ha ben poche colpe, visto che il giocatore colpisce a un centimetro dalla riga di porta.

EMERSON 7:
L'anno scorso trovò in questo stadio la gioia del primo gol in maglia giallorossa, quest'anno non risulta tra i marcatori ma fornisce una prestazione di assoluto livello. Pressing costante sui portatori di palla, dominio della propria fascia di competenza e persino diversi pericoli verso la porta di Donnarumma. Uno dei miracoli della gestione Spalletti.





MANOLAS 7: Il dominatore assoluto dell'area di rigore giallorossa, un muro invalicabile fatto di anticipi costanti di testa, di piede e vere e proprie murate sui tiri dei padroni di casa. Quando gioca con questa grinta è un piacere per gli occhi vederlo all'azione, e pensare che potrebbe andare via a fine stagione aumenta ulteriormente il dispiacere.

FAZIO 6.5: Non è assolutamente un voto dovuto a qualche errore particolare, ma semplicemente è stato meno impegnato rispetto al compagno di reparto greco. Anche lui comunque non si fa spostare da nessuno, e gestisce la sua zona con la solita tranquillità da grande giocatore.

JESUS 6.5: Avrei voluto premiarlo con il 7 per la buonissima prestazione contro un avversario ostico come Suso. Gli abbasso il voto di mezzo punto però per l'incertezza sul gol del Milan di Pasalic che porta la Roma a qualche minuto di sofferenza per fortuna fermato dal bolide di El Shaarawy.

DE ROSSI 7: Realizza con freddezza e un po' di fortuna il rigore del definitivo 4-1, coronando con questa marcatura una prestazione fatta di tanto sacrificio e di un ottima gestione palla. Anche in situazioni complicate non si fa prendere dall'agitazione e riesce sempre a fare la cosa giusta con il pallone tra i piedi.

PAREDES 7: Torna titolare dopo diverse settimane e non fa sentire minimamente l'assenza di Strootman a centrocampo. Si impegna nel rimanere sempre vicino a De Rossi e ad aiutarlo nella gestione palla, per far ripartire sempre l'azione giallorossa con velocità e dinamismo.

SALAH 7.5:
Una vera e propria mina vagante per tutta la retroguardia rossonera. E' protagonista della bellissima azione di squadra sul gol dell'1-0, e dopo tanti minuti fatti di grinta e corsa infaticabile si conquista con abilità il rigore del definitivo 4-1. Prestazione ottima sotto tutti i punti di vista.

NAINGGOLAN 6.5: Prova spesso la conclusione da fuori ma rispetto alla scorsa partita in questo stadio la mira è decisamente rivedibile. Per quanto riguarda la grinta e l'agonismo siamo sempre su livelli eccellenti, ma non è stato il solito dominatore del centrocampo alla quale ci ha abituato per diverse partite.

PEROTTI 7:
Rispetto alle scorse prestazioni sottotono dimostra di voler trovare a tutti i costi il primo gol su azione del campionato, negato soltanto da un intervento prodigioso del portiere Donnarumma. Per il resto se la cava con facilità contro la mediocre difesa rossonera, saltando giocatori come birilli e presentandosi quasi sempre all'interno dell'area di rigore.

DZEKO 8.5: Una prestazione semplicemente sontuosa, per agonismo e contributo offensivo alla causa giallorossa. Entra sui primi tre gol della Roma con una doppietta fantastica e una sponda ancor più importante per il terzo gol chiudi partita di El Shaarawy. Ritrova anche il gol di testa che mancava ormai dai gironi di Europa League contro il Viktoria Plzen.

SOSTITUZIONI:

EL SHAARAWY 7:
Entra in campo con il giusto piglio fin da subito, provando spesso la conclusione e il dribbling all'interno della difesa rossonera. Approfitta al massimo della sponda di Dzeko per segnare con un destro potentissimo il gol del definitivo 3-1, che rimette a posto una situazione che poteva diventare problematica.

GRENIER 6: Entra al posto di uno stanco Nainggolan e si limita a una semplice gestione palla senza esporsi più di tanto. Nonostante ciò non so ancora se possa essere una buona idea riscattarlo, visto i pochissimi minuti giocato fino a questo momento della stagione.

B. PERES sv: Cambio totalmente inspiegabile e che non cambia per nulla l'inerzia della partita.

SPALLETTI 6: Per quanto l'ultimo cambio farà discutere per molto tempo, bisogna comunque considerare la prestazione generale della squadra, assolutamente positiva e senza nessuna sbavatura particolare. Con lui alla guida la Roma è autentica dominatrice di Milano, con ben 5 vittorie consecutive solo con la squadra rossonera. Un bottino sicuramente molto positivo.

VOTO DI SQUADRA 7.5:
Un voto assolutamente positivo per una prestazione eccellente dopo la brutta batosta nel derby. Per tutti i 90 minuti la partita non è stata mai messa in discussione, e anche dopo il gol del 2-1 sono passati solo due minuti per rimettere la partita a posto. Rocciosi dietro, compatti a centrocampo e letali davanti, si può riassumere cosi il gioco profuso da parte della squadra giallorossa, che si presenta cosi alla sfida con la Juventus con un ottimismo sicuramente maggiore rispetto a qualche giornata fa. Bene cosi!!

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata