Pre Match
APPROFONDIMENTI

Milan Roma - Pre match

di Francesco Giovannetti
Redazione de Il Legionario
inserita 2 anni fa
619
7:00
272525
Il rocambolesco pareggio di lunedì sera con l’Atalanta ha messo in mostra tutta la strada che deve compiere ancora la Roma. La squadra di Di Francesco, che nel finale della scorsa stagione sembrava aver trovato una quadratura più o meno definitiva, complice anche l’ennesima rivoluzione estiva si trova a dover rimettere in piedi un sistema di gioco che lo scorso anno aveva richiesto non poco tempo per essere assimilato. Di contro, quello che i giallorossi non sembrano aver perso è la voglia di lottare su ogni pallone, anche sotto di due reti: una caratteristica non da poco conto, che tornerà utile in stagione come visto anche in quella passata.

D’altro canto, anche il Milan di Gattuso ha un cartello più o meno grande con scritto “Lavori in corso” appeso addosso. L’arrivo di Caldara e soprattutto l’addio di Bonucci hanno rivoluzionato la linea difensiva, il centrocampo sembra in difficoltà ad alti ritmi; l’attacco, con l’arrivo di Higuain, può contare su un fuoriclasse assoluto in grado di far girare anche i compagni, oltre che a far gol. L’obiettivo dei rossoneri potrebbe essere realisticamente il quarto posto, ma tante tessere del puzzle dovrebbero andare al posto giusto e soprattutto vanno evitati cali di tensione come quello di Napoli.

Per questo l’anticipo che apre la terza giornata può già dare molte risposte. La Roma deve evitare un altro stop che farebbe schizzare a livelli pericolosamente alti il malumore dell’ambiente; il Milan non può permettersi però di arrivare a 0 punti alla sosta (seppur con il rinvio della prima).

Gattuso dovrebbe confermare il 4-3-3 visto dal suo avvento sulla panchina milanista, con Donnarumma tra i pali: a destra Abate potrebbe essere preferito a Calabria vista la maggior esperienza, ma le quotazioni del secondo sono in rialzo. Caldara dovrebbe accomodarsi ancora in panchina in favore di Musacchio, pronto per giocare insieme a Romagnoli al centro. A sinistra confermato Rodriguez, nonostante la prestazione opaca di Napoli. A centrocampo dall’inizio ancora Biglia insieme a Kessié e Bonaventura, visto che Bakayoko è sembrato lontano dalla miglior condizione. Davanti torna dalla squalifica Calhanoglu, che completa il tridente con Suso e Higuain.


I precedenti

Sono83 le gare disputate a Milano tra le due squadre: il bilancio sorride decisamente al Milan, con ben 45 vittorie a fronte di 19 sconfitte ed altrettanti pareggi. In totale, su 166 sfide assolute in A, la Roma si è imposta in appena 44, una percentuale del 27%: solo contro la Juventus lo score è peggiore (23%), come riporta Opta. Nelle ultime 3 però i giallorossi hanno sempre vinto: 0-2 la scorsa stagione, 1-4 ed 1-3 in quelle precedenti; la vittoria rossonera manca dal maggio 2015.

Il direttore di gara sarà Marco Guida, della sezione di Torre Annunziata, assistito da Carbone e Passeri con Mazzoleni al var. Col fischietto campano la Roma è imbattuta fuori casa, mentre nei 14 precedenti totali ha vinto 8 volte contro 2 sole sconfitte; con il Milan sono 16 gli incroci, con 7 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte.


Francesco Giovannetti


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata