Pagelle
STADIO

Lazio Roma 0-2 - Le pagelle (con video)

Nonostante la difficoltà di formazione Spalletti schiera una squadra ottima ed equilibrata e i giocatori rispondono presente. (di Emanuele Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
1278
7:00
252626
SZCZESNY 6: Per una volta passa una giornata tranquilla e senza particolare bisogno di compiere interventi complicati. Merito anche di una difesa sicura e rocciosa.

MANOLAS 7: Una partita da magico illusore: aspetta che l'attaccante si avvicini al tiro e lo anticipa all'ultimo istante. Un autentico piacere per gli occhi.





RUDIGER 6.5: Nonostante la sua professione di venditore di calzini se la cava ottimamente e ferma con il fisico tutte le sortite offensive laziali.

FAZIO 6: Come Rudiger utilizza la sua mole potente per tenere lontano dai guai la retroguardia giallorossa. Con meno qualità rispetto ai compagni di reparto, ma efficace quanto basta.

B. PERES 6: Non è ancora al massimo della forma fisica, ma si possono notare senza dubbio dei miglioramenti. Lo spostamento nella linea dei centrocampisti lo aiuta a spingere meglio limitando i propri compiti difensivi, e il giocatore si trova decisamente a più agio.

STROOTMAN 7: Trova il primo gol in un derby capitolino con tanta grinta e caparbietà, approfittando anche dell'errore in disimpegno del difensore Wallace. Dopo alcune prestazioni incolori, si riscatta con una partita eccellente e dinamica.

DE ROSSI 6.5: Rispetto ai restanti centrocampisti è quello più in ombra, ma non nel senso negativo. Semplicemente fa più lavoro sporco che nell'arco dei 90 minuti non sempre si riesce a notare. Dopo un inizio di stagione disastroso è tornato il fulcro del centrocampo giallorosso, il collante perfetto tra due reparti.

NAINGGOLAN 7.5: Anche lui come Strootman trova la prima gioia in un derby, gol che corona una prestazione monumentale dal primo all'ultimo minuto. Che giochi mezzala o trequartista poco importa, l'apporto alla manovra giallorossa è sempre straripante e decisivo.

EMERSON 7: La dimostrazione perfetta che se cominci a trovare fiducia in te stesso puoi diventare un valore aggiunto per la tua squadra, nonostante i limiti tecnici. Quello che doveva essere uno scontro impari con Felipe Anderson diventa una battaglia tutta a favore del giovane terzino, che per 94 min lo ferma con esperienza e caparbietà.

PEROTTI 6.5: Lavora tanti palloni dalla trequarti in su, si sacrifica ottimamente per la squadra e questo limita il suo vero e proprio supporto offensivo. Ma la prestazione è senza dubbio ottima nel complesso.

DZEKO 6: Non trova il terzo gol consecutivo nel derby ma ci va molto vicino, con un colpo di testa che esce di un nulla sulla destra. Come Perotti si impegna più per la squadra che per se stesso, muovendosi costantemente su tutto il fronte offensivo con sponde e passaggi illuminanti.

SOSTITUZIONI:

JESUS s.v.: Entra a pochi secondi dalla fine, impossibile giudicarlo.

SPALLETTI 7.5: Nei primi anni Lazio Roma era una vera maledizione, adesso la sua Roma gestisce ottimamente la pressione di queste partite e le vince con grande merito. Nonostante la difficoltà di formazione Spalletti schiera una squadra ottima ed equilibrata, e i giocatori rispondono presente. Vittoria importantissima per tenere scia di Juve e Milan, in attesa degli scontri proprio con queste ultime.

VOTO DI SQUADRA 7.5

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata