La Sfera dei Capricci

La Sfera dei Capricci: Una Lupa “mannara”

Una rubrica di Franco Costantini
Redazione de Il Legionario
inserita 3 mesi fa
817
3:00
1388
O Musa Pedatoria,
o Sfera dei Capricci:
raccontaci una storia,
e «Daje Roma!» dicci…

L’aggettivo “mannaro”, usato quasi esclusivamente accanto al sostantivo “lupo”, deriva dal latino “humanarius”, che significa “umano”. “Lupus humanarius” è dunque perfettamente corrispondente al greco “lyk-anthropos”: “uomo lupo” (o meglio, rispettando l’ordine dei lemmi: “lupo uomo”).
La nostra Lupa, recentemente, ha mostrato le migliori qualità umane: dedizione alla causa, concentrazione, tenacia, capacità di sacrificio. Anche nella gara contro il Napoli abbiamo visto in campo queste doti: contro una squadra più forte, e più in forma, la nostra “Lupa mannara” (pur priva di due giocatori-chiave) ha fatto tutto il possibile, imbrigliando gli avversari per 80 minuti e sfiorando l’impresa di restare imbattuti. Sia pure tra mille difficoltà, le stesse doti sono state messe in mostra in Finlandia.

Insomma, questa “Lupa mannara”, ancora in corsa su tutti i fronti, mi piace. Ora servirà recuperare gli infortunati. E magari aggiungere alle qualità umane (già presenti) un sovrappiù che sia “mostruoso e vincente”. Ecco un distico propiziatorio:

Lupa Mannara, cessi ogni infortunio!
La forza sia con te… del Plenilunio!

***

Roma Napoli 0-1


Una gara sfortunata. Ma questa Roma mi è piaciuta nonostante la sconfitta. Contro la capolista, per giunta in strepitose condizioni di forma, i Lupi hanno giocato con grande umiltà. Mou aveva impostato la gara sul contenimento degli avversari, e la tattica era perfettamente riuscita; almeno fino all’episodio del minuto ottantesimo: Smalling, alla prima indecisione degli ultimi sei mesi (!), si fa scappare Osimhen; il quale azzecca un tiro capolavoro, approfittando forse anche di un riflesso tardivo di Rui Patricio.

Ma il risultato negativo non deve farci dimenticare i meriti della Roma: capace, ad esempio, di annullare Kvaratskhelia, fino a questa gara il “grimaldello” con cui Spalletti scardinava le altrui difese…
Il Napoli si è dovuto accontentare di 5 tiri in porta, quando di solito ne fa almeno il doppio (o addirittura il quadruplo). A limitare così i partenopei c’era riuscito solo il Milan campione d’Italia, sul proprio campo: ma anche in quell’occasione il Napoli era riuscito a vincere.

Ecco un distico consolatorio e “mannaro”:


Hai perso, Roma mia, ma sta’ serena:
ti giovi, d’ora in poi, la Luna Piena!

***

HJH Helsinki - Roma 1-2

In attacco abbiamo prodotto esattamente il triplo dei finlandesi (tiri in porta: Roma 18, Helsinki 6; corner: Roma 6, Helsinki 2), ma il risultato è solo una vittoria di misura. Ben venga, comunque; anche perché le condizioni ambientali non erano favorevolissime: mi riferisco non solo al fattore campo, ma anche e soprattutto all’erba sintetica (fastidiosa e penalizzante, per chi non vi è abituato) e al passaggio dal mite ottobre romano al clima decisamente più freddo di Helsinki.
Ma la Lupa, per fortuna, ha ritrovato Tammy (splendido il suo gol di testa, su altrettanto splendido cross di Pellegrini) e la versione di sé più cinica e “mannara”. E ha ritrovato anche El Shaarawy (giusto attribuire a lui la rete del raddoppio, visto che - deviazioni a parte - il suo tiro era diretto nello specchio della porta).


Tammy ritrova il gol: è cosa buona!
(speriamo si ripeta anche a Verona…)

***

Gli anagrammi della settimana

1.
Su Roma- Napoli: la sconfitta è sempre amara, ma non riesco a trovare colpe né nella squadra (che si è impegnata al massimo) né in Mou (che aveva trovato la tattica giusta per imbrigliare i partenopei). Voglio ribadire il concetto con un anagrammuccio dialogico, in cui immagino un “botta e risposta” tra la tifosa Pina e il sottoscritto…

«Ah, la Roma perde in casa col Napoli…»
→ «Allora, cara Pina, è colpa d’Osimhen»

*

2.
A Helsinki si vince. E si resta in corsa per l’Europa League…

La Roma fa tre punti coi finlandesi
→ Lupa “mannara” dentro, tifosi felici!


Franco Costantini





Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata