La Sfera dei Capricci

La Sfera dei Capricci: Il vichingo? Lo respingo!

Una rubrica di Franco Costantini
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
874
3:00
141111
O Capricciosa Eupalla,
del calcio Diva e Musa:
di luce rossa e gialla
Tu brilli circonfusa…



Siamo in semifinale con Leicester. E forse emergerà la tentazione di concentrarsi sulla Coppa, trascurando un poco il Campionato…
Questa tentazione va combattuta. Non si deve mollare su niente, a cominciare dalla trasferta col Napoli.


Semifinale, e Roma si trastulla…
Giusto. Ma non si deve mollar nulla!

*

Roma - Bodø Glimt 4-0

Abraham sfonda sùbito (24esimo gol stagionale). E poi ci pensa Zaniolo (tripletta monumentale).
La Roma più bella della stagione (pari a quella dell’ultimo derby) approda alla semifinale di Conference League con apparente facilità.
Ma dietro quell’apparente facilità… c’è una gara quasi perfetta: difesa impeccabile, pressing alto e raddoppi di marcatura, grinta e ferocia, continui cambi di fronte e verticalizzazioni sugli esterni, scambi velocissimi per sorprendere gli avversari in profondità…
Possiamo gioire. Possiamo giocare.
E io giocherò con 12 ottonari mono-rima.


Come un lupo, come un dingo,
ringhio lotto attacco e spingo;
e, se soffro, i denti stringo.
A risorse estreme attingo:
il rivale alfin costringo
a difendersi guardingo.
L’avversario lo respingo!
Qual Sartana, quale Ringo,
a stravincere m’accingo.
E d’alloro il capo cingo,
ché sconfitto fu il vichingo,
ché la Roma ha fatto Bingo!

*

Sfottonari

Sfotte a destra, sfotte a manca, / della beffa mai si stanca:
par fermare non si possa / la “vis ludens” giallorossa…


Ovvio che i “cuggini” tifino sempre per i nostri avversari: questo lo capisco. Ma… spingersi fino ad aiutarli? Accogliendo il Glimt a Formello?
Vabbè, era già successo: i “laziesi” ospitarono il Manchester City e il Liverpool (nel 2014 e nel 2018, se non ricordo male); e nel 2010, in occasione di Lazio-Inter, erano stati squisitamente generosi con i milanesi…
In ogni caso, 6 (sf)ottonari ci stanno a pennello. Perché adesso, svanita la speranza norvegese, i “cuggini” diventeranno tutti tifosi del Leicester.



Il “laziese” in tutta fretta
già si toglie la maglietta
degli amici norvegesi:
vestirà colori inglesi!
(Sempre pronto a cambiar fronte,
il burìn-camaleonte)

*

L’anagramma della settimana

L’impresa del 4-0 al Bodø Glimt è degna di un “gladiatore”. Ecco allora una frase anagrammata tratta da un celebre monologo del film con Russell Crowe.


«Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell’esercito del Nord, generale delle legioni Felix, servo leale dell’unico vero imperatore Marco Aurelio. Padre di un figlio assassinato, marito di una moglie uccisa… e avrò la mia vendetta… in questa vita o nell’altra».

Roma, Olimpico, sfide d’eroi. Sì, è reale: anche gli ex, come Francesco Totti, suderanno con noi. NORVEGESI del GLIMT, sarete demoliti. Sì: demoliti, demoliti, DEMOLITI! (quale dura regola!). Nei cieli la Luna splende, e da lassù la dea Luna vi canterà: «Roma Roma Roma, evviva la Roma!».




Franco Costantini



Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 5 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata