Triplice fischio
NEWS

La Roma non la butta via, finisce 3-2 contro il Toro

E’ la quinta vittoria in sei partite per i giallorossi che si portano al quarto posto in attesa degli altri match.
Redazione de Il Legionario
inserita 7 mesi fa
189
7:00
221010
Pronti via Iago Falque spaventa i giallorossi con un colpo di testa che finisce alto. Passano una manciata di secondi e Under dopo uno scatto si tocca la coscia e chiede il cambio (è il 25° infortunio muscolare per la Roma in questa stagione), al suo posto entra El Shaarawy.
La partita è bloccata, ma al 15° alla prima occasione, è una giocata del giovane Zaniolo a portare in vantaggio la Roma: Kolarov batte un calcio di punizione, sul secondo palo arriva Fazio che serve Zaniolo, il centrocampista giallorosso colpisce una prima volta verso la porta di Sirigu che respinge, la palla ritorna sulla sua zolla, lui la arpiona con la suola e da terra si gira in un fazzoletto e fa partire un altro tiro che questa volta si insacca in rete. Dopo il vantaggio la Roma si scioglie e comincia a macinare gioco. Al 34° Karsdorp si accentra con una bella giocata e imbuca per El Shaarawy, il faraone scarta il portiere e viene steso. L’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Sul punto di battuta si presenta Kolarov che spiazza Sirigu per il 2-0 della Roma. Gli uomini di Di Francesco giocano bene e potrebbero chiudere la partita al 45° con El Shaarawy che davanti alla porta non riesce a spingere la palla in rete per una deviazione all’ultimo secondo di Djidji. Proprio allo scadere dei due minuti di recupero concessi, il Torino ha la sua più grossa occasione in contropiede con Iago Falque che davanti a Olsen, bravo a chiudere gli spazi, calcia sul palo esterno.

Il secondo tempo si apre con un’occasionissima per Dzeko che non riesce a ribattere in rete da due passi un bel cross di Kolarov, il suo tiro è incredibilmente debole e centrale e finisce tra le braccia di Sirigu che ringrazia. La Roma cala e il Torino si sveglia incredibilmente, gli uomini di Mazzarri trovano il gol con un tiro preciso dal limite dell’area da parte di Rincon. La Roma appare storidita e al 66° Ansaldi trova il pari con un tiro che passa tra le gambe di Parigini e beffa Olsen. Sembra la solita Roma che getta via una bella prestazione e i tre punti per cali di tensione, invece i giallorossi questa volta non perdono la testa e cinque minuti dopo si riportano in vantaggio con una bella rete di El Shaarawy su assist perfetto di Pellegrini.

E’ la quinta vittoria in sei partite per la Roma che si riporta al quarto posto in attesa degli altri match.


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata