Approfondimenti

La Roma di Giampaolo... quanto vi piace?

Ultima puntata del nostro “gioco”: come sarà la Roma il prossimo anno? Una previsione verosimile tra acquisti, cessioni e nuovi possibili allenatori. Alla fine ci direte quella che vi piace di più. Oggi vi presentiamo la Roma di...
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
854
10:00
271818
Cessioni: 195 mln

Olsen – 10 mln
Manolas – 45 mln
Fazio – 10 mln
Karsdorp – 10 mln
Bruno Peres – 5 mln
Nzonzi – 25 mln
Gonalons – 5 mln
Pastore – 15 mln
Under – 40 mln
Perotti – 10 mln
Dzeko – 20 mln

Acquisti: 85 mln
Cragno – 15 mln
Andersen – 25 mln
Romero – 25 mln
Tonali – 20 mln


Allenatore: Marco Giampaolo


Portieri: Cragno, Mirante, Fuzato.

Difensori: Romero, Andersen, J. Jesus, Marcano, Kolarov, Florenzi Lu. Pellegrini, Santon.

Centrocampisti: De Rossi, Tonali, Lo. Pellegrini, Cristante, Zaniolo, Gerson, Coric.

Attaccanti: El Shaarawy, Schick, Defrel, Kluivert.





Con il mancato accesso alla Champions la Roma dovrebbe rivedere i suoi piani e ridimensionare la rivoluzione della rosa, così in panchina potrebbe sedere Marco Giampaolo. Il mercato poi dipenderà dall’accesso o meno all’Europa League.

L’attuale tecnico della Sampdoria porterebbe a Roma il centrocampo a rombo con il suo 4-3-1-2.

Con questo modulo il mercato sarebbe più in uscita che in entrata dato che molti giocatori dell’attuale rosa potrebbero adattarsi bene alle richieste del tecnico doriano.

Con Cragno in porta, la difesa a 4 sarebbe schierata con i soliti Florenzi e Kolarov sulle fasce. Giampaolo potrebbe portarsi dietro il giovane talento Andersen per sostituire Fazio e dare freschezza al reparto arretrato. Discorso a parte per Manolas, con l’Europa League potrebbe anche decidere di restare, altrimenti la Roma potrebbe cederlo e provare a prendere Romero del Genoa, così da far giocare insieme un difensore con i piedi buoni e un difensore ottimo nella marcatura.

In mediana si potrebbe arrivare a Tonali (o Barella) che agirebbe come Torreira nella scorsa stagione, intelligente tatticamente, ottimo interditore e bravo ad impostare. Anche in questo caso De Rossi sarebbe il mentore del giovane in questione. Le due mezz’ali che potrebbero proseguire il loro percorso di crescita sono Cristante e Pellegrini, bravi in fase d’attacco ma dovranno migliorare in fase difensiva con un grande spirito di sacrificio.

Sulla trequarti agirà Zaniolo a supporto dei due attaccanti: El Shaarawy e Schick. Il primo abile tecnicamente e gran finalizzatore, il secondo potrà rimettersi in mostra come aveva fatto due anni fa alla Sampdoria proprio con Giampaolo. Per Dzeko stesso discorso fatto per Manolas, senza europa potrebbe partire.

Fra le riserve non ci saranno troppi cambiamenti, verranno ceduti i giocatori deludenti ma si potrebbe rivedere Defrel, attuale attaccante della Sampdoria di Giampaolo. Per il resto potrebbero arrivare giocatori promettenti da far crescere oppure qualche calciatore fidato del tecnico doriano. Sicuramente verranno spesi meno soldi sul mercato e si punterà sulla capacità di Giampaolo nel far rendere al massimo ogni singolo giocatore, anche i più giovani.


Matteo Bianchetti



Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata