Mercato

ll Punto sul Calciomercato – Settimana 3

di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
408
10:00
500
Nove, come il numero da sostituire; sette come i nomi in lista per trovare la nuova punta giallorossa; ventisette, i giorni dall'inizio della nuova stagione. La Roma di Paulo Fonseca è ancora alla ricerca del proprio bomber, mentre la squadra prende confidenza col modo di giocare dell'allenatore, non si fermano né le voci di mercato, né i tentativi di Petrachi di regalare al mister un attaccante all'altezza.

Pian piano Edin Dzeko sembrava sempre più vicino all'Inter, ma è notizia delle ultime ore che il DS nerazzurro Marotta avrebbe dato un ultimatum alla Roma: sul piatto al momento ci sono 12 milioni di euro, si potrebbe arrivare a 15, ma difficilmente si potranno accontentare le richieste del club capitolino che ne chiede 20 (anche considerando la scorsa stagione del bosniaco).
Spunta dunque anche l'ipotesi che il capocannoniere del 2017/2018, possa partire a parametro zero la prossima stagione, anche perché di certo il giocatore stesso ha ambizioni diverse rispetto a quelle di rimanere a Trigoria, inutile anche l'intervento di Fonseca, che non ha potuto far altro che constatare come l'attaccante trentatreenne non abbia intenzione di partecipare al nuovo progetto di rifondazione e anzi, abbia trovato già da tempo l'intesa con Antonio Conte per cambiare aria.

Ora resta un interrogativo: esperienza o nuove speranze? Ma soprattutto se si sceglie il primo caso, conviene ancora cercare di convincere giocatori che hanno già più volte espresso la loro volontà di non vestire la maglia giallorossa?
Higuain ha più volte fatto muro ai tentativi di portarlo alla capitale e non ha fatto altro che negare, anche tramite il suo agente, come in Italia voglia vestire solo la maglia bianconera. Alla Roma serve un attaccante che voglia dare il meglio di sé ogni partita ed un “pipita” non motivato come è stato nell'ultimo anno con le maglie del Milan e del Chelsea non è e non può essere di certo la massima aspirazione dei giallorossi.
Resta comunque l'interesse di Petrachi, che spinge ancora per convincere il giocatore, avendo avuto anche l'ok da parte della dirigenza torinese a trattare, nella giornata di lunedì dovrebbe incontrare l'entourage dell'argentino segretamente. Nuovi sviluppi si potrebbero dunque avere a partire della settimana in arrivo.

Leggermente più lontano Mauro Icardi, se l'incontro con Wanda Nara (moglie ed agente del giocatore), sembrava aver avvicinato molto le parti, ora la situazione si è complicata. Sull'argentino si dice sia ripiombata fortemente la Juventus, capace anche di promettergli il numero 9, ma non è del tutto cancellata la possibilità di un'altra destinazione.
Se il Napoli, altro club interessato al giocatore, potrebbe proporre uno scambio che coinvolgerebbe Arek Milik, la Roma farebbe leva sull'interesse proprio per Dzeko, con l'aggiunta di qualche milione certo, ma le parti sembrano ancora distanti: la proposta sarebbe di 30 milioni, l'Inter ne vorrebbe più o meno 40.

Ai nomi dei due attaccanti di Serie A, nel corso degli ultimi giorni si sono affiancati anche quelli di Radamel Falcao (anche se l'ingaggio faraonico di 9 milioni, renderebbe l'operazione quasi impossibile) e Wissam Ben Yedder, la punta marocchina viene valutata circa 40 milioni dal Siviglia e difficilmente verranno fatti sconti anche per il modo in cui Monchi, ora dirigente dei biancorossi, e la Roma si son detti addio, su di lui inoltre ci sono anche Napoli e Milan;
Ci sono voci anche intorno a Junior Moraes, conoscenza di Fonseca, che lo ha avuto la scorsa stagione allo Shaktar, ma sarebbe più uno jolly da far partire dalla panchina piuttosto che un titolare fisso.

Il “ricambio generazionale” invece si identifica soprattutto nella “camiseta blanca” di Mariano Diaz (da tempo nei radar della Roma), e in quella a strisce biancorosse di Sam Lammers, ventiduenne che in prestito con la maglia dell'Heerenveen ha segnato 19 gol in 35 presenze la scorsa stagione, tra Eredivisie e coppa d'Olanda. Pista intrigante e low cost: il noto sito “Transfermarkt” lo valuta infatti 9 milioni, sarà da vedere l'eventuale richiesta del PSV.

Il capitolo attaccanti vede in uscita Gregoire Defrel, sul quale è forte l'interesse del Cagliari, ma anche di Aston Villa e Monaco. La sua destinazione dovrebbe essere definita entro venerdì 2 Agosto, seguita a ruota anche da quella sul futuro di Nzonzi, altro giocatore in possibile partenza verso il Principato.
Chi sembra più vicino è invece Suso, il Milan si potrebbe liberare dell'esterno spagnolo anche considerando il forte interesse che i rossoneri hanno per Leao del Lille e Correa dell'Atletico.
A facilitare le cose potrebbe essere l'inserimento di Federico Fazio nella trattativa, anche se a mio parere, il difensore giallorosso, potrebbe ancora essere utile alla causa giallorossa sia per l'esperienza maturata in capitale sia per le buone prestazioni mostrate nell'ultima parte del campionato scorso e in queste prime amichevoli estive.

Ad affiancare proprio il “Comandante” la prossima stagione potrebbe esserci il nome nuovo di Daniele Rugani, il centrale bianconero si è infatti visto ridurre lo spazio a causa dell'arrivo di De Ligt e la destinazione Roma non sarebbe poco gradita dal nazionale azzurro. Trovare più spazio e rilanciarsi, punti fondamentali all'interno della trattativa che renderebbero facile il trovare l'accordo col difensore stesso. Da definire però le cifre e le modalità di arrivo.
Improbabile una trattativa con Demiral, che si è messo in mostra nella tournée asiatica e ha (molto probabilmente) convinto la dirigenza a non cederlo.
Tra i possibili candidati a vestire la maglia giallorossa spunta anche il nome di Germàn Pezzella, difensore viola che potrebbe accodarsi all'arrivo di Veretout. Il centrale è in rottura con Montella e con la Fiorentina, ma i “gigliati” chiedono 20 milioni, troppi per il momento.
In chiusura, Alderweireld continua a sentirsi tramite i suoi agenti con Petrachi, la sua clausola di 28 milioni è scaduta, ma il Tottenham vorrebbe comunque chiudere intorno a quella cifra, decisive le prossime due settimane.

Da ricordare inoltre:
l'acquisto del giovane esterno Providence dal PSG, si parla di cifre vicine ai 500 mila euro. Il classe 2001, almeno per il momento si aggregherà al gruppo della primavera di Alberto De Rossi;
valutazioni riguardo Schick, il ceco non ha pienamente convinto Fonseca, rimangono in sospeso le piste che lo porterebbero in Bundesliga, su di lui Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen;
la possibile partenza di Ante Coric, il giovane croato, acquistato la scorsa stagione per 7,5 milioni e quasi mai in campo, potrebbe essere ceduto in prestito ad una delle due squadre di Verona, fortemente interessate a lui, così come la Spal e il Cagliari.

E mentre De Rossi abbraccia i colori del Boca, la Roma trova i primi sorrisi in amichevole, sottolineando buone prestazioni di Pastore e Under, i due fan ben sperare anche per il campionato e soprattutto convincono molto il mister Fonseca, che, almeno per il momento sta puntando molto su di loro, in attesa dell'arrivo della sua tanto desiderata, nuova, prima punta.

Giovanni Acone



Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata